i mantra comunicazione nel web

I 10 mantra della Comunicazione nel Web [+Infografica]

Condivisioni

Ogni volta che passavo per quella via, eppure tanto trafficata, riusciva ad attrarre il mio sguardo. Se ne stava lì, seduto per i fatti suoi, con i pensieri tra le mani e quel meraviglioso cane scodinzolante fra le gambe. E sognava, si vedeva che sognava.

Un giorno mi faccio coraggio e mi avvicino a quella folta capigliatura che quasi nascondeva uno sguardo malinconico e trasognante. Non dico una parola. Gli offro un caffè. E’ da allora che siamo cari amici. La malinconia ha abbandonato i suoi occhi ma i sogni, quelli no. Continua a custodirli dentro e ogni tanto riesce anche a realizzarli.

Perché te ne parlo? Perché spesso, in seguito, ho ripensato a quel primo approccio così semplice eppure imediatamente  empatico: un gesto, nessuna parola ed è nata una generosa amicizia. Ecco, è proprio questo quello che nel Web (mi) manca: la gestualità, la prossimità, la fisicità. Ma, allo stesso tempo, forse, è proprio questo che lo rende un medium per me continuamente affascinante e intensamente attraente. Mi spiego.

Amo scrivere, adoro comunicare, venero la libertà. Tradotto significa che il Web, con i suoi bit, la preziosa ed anche rischiosa carenza di barriere, quella distanza che mai è stata così vicinanza, è per me l’ambiente ideale per esprimermi professionalmente e umanamente. Ma vale solo per me? Certo che no, vale anche per ogni brand (personal o corporate) che ha ben inteso quanto oggi sia importante imparare a comunicare servendosi di uno strumento che ha caratteristiche e peculiarità tutte sue, che lo rendono unico e, se ben sfruttato, capace di far guadagnare risultati importanti e gioiose soddisfazioni.

Ecco, allora, perché oggi voglio suggerirti i 10 mantra della Comunicazione sul Web, quei principi fondamentali che ogni comunicatore professionista (ed anche ogni brand consapevole) deve conoscere.

I 10 mantra della Comunicazione nel Web

Negli Stati Uniti la radio ha impiegato trent’anni per raggiungere sessanta milioni di persone, la televisione ha raggiunto questo livello di diffusione in quindici anni; internet lo ha fatto in soli tre anni dalla nascita del World Wide Web.

Così scriveva il sociologo Manuel Castells nel 1996, facendoci riflettere proprio sulla velocità con cui, da Internet in poi, è cambiato l’approccio comunicativo tra le persone, ma anche le consuetudini, le abitudini e le esigenze quotidiane. Con Internet tutto evolve alla velocità di un respiro e tu, abile comunicatore, professionista del Web o brand che non intende irretirsi negli (s)comodi retaggi del passato, devi esser pronto a cambiare al medesimo ritmo.

Quali sono, dunque, le caratteristiche della comunicazione nel Web che devi assolutamente conoscere per sfruttare al meglio questa evoluzione? Te le suggerisco di seguito. Pronto a prendere appunti? 🙂

#1. Il medium è il messaggio

Gli insegnamenti del primo esame universitario non si scordano mai, tanto più se a formarti è stato un certo Marshall McLuhan. Il messaggio trasmesso è influenzato dal medium che lo veicola. Immagino che non mi stancherò mai di ripetertelo.

Cosa vuol dire questo? Che ogni strumento di comunicazione ha delle caratteristiche precise e distintive che devi ben conoscere prima di elaborare il messaggio con cui vuoi raggiungere il tuo target. Lo stesso vale per il medium-Web. Quali sono le sue peculiarità? Nel post (Saper) Scrivere per il Web: quello che devi sapere ne trovi alcune, molte, e qui di seguito ti faccio riflettere su altre.

#2. Il Web è una Rete e i protagonisti siamo noi, persone che intrattengono relazioni

Il Web è una Rete fatta di nodi e di connessioni:

  • i nodi siamo noi, persone, esseri umani senzienti, capaci di emozionarci, di sentire, di valutare, di dialogare ed anche di esser critici e di influenzare (ecco perché oggi l’Influencer Marketing diventa sempre più importante);
  • le connessioni sono le relazioni che intratteniamo, alcune più forti, altre più deboli.

Sai cosa vuol dire questo? Che la risorsa più preziosa che il Web mette a tua disposizione è proprio la possibilità di creare un network, di rivolgerti a persone e di farlo con una forma di comunicazione che diventa One-to-One, da-uno-a-uno, personale e personalizzata. E se con il tuo messaggio sarai capace di raggiungere e conquistare chi di tuo interesse, avrai fatto bingo. Ti spiego perché. Le persone, all’interno di questa Rete di conoscenze, adorano parlare. Ed ecco che il passaparola diventa un prezioso alleato per veicolare i tuoi messaggi e diffondere i tuoi contenuti.

Ti consiglio di leggere:

#3. Se hai una buona strategia sei già a metà dell’opera

Un professionista lo sa bene: la strategia fa la differenza. E’ in questo prezioso documento interno che indicherai i tuoi obiettivi, il punto di partenza e quello di arrivo, le tecniche e le azioni concrete, i tempi e i modi. La strategia è il tuo vademecum, il documento che ti indica la strada da seguire e la meta da raggiungere. Elaborare una strategia di comunicazione è il primo passo per raccontare un brand in modo efficace, per raggiungere i potenziali clienti, fidelizzare quelli già acquisiti e gestire la tua Brand Identity online.

Ti consiglio di leggere:

#4. La prima impressione conta, eccome!

Hai poco, pochissimo tempo per fare una prima buona impressione su chi ti legge o ti vede o ti cerca. Il tempo e l’attenzione sono oggi due risorse rare e preziose: nessuno è disposto a sprecarle, per questo devi necessariamente conquistare l’attenzione di chi ti segue fin da subito. In che modo? Punta tutto su un messaggio (di immagini e parole) emozionante, di impatto, quando possibile ironico e divertente, ma sempre capace di veicolare un contenuto valido. Dopo di che accompagna il tuo interlocutore nel tuo racconto passo dopo passo, mano nella mano, senza mai distrarti e senza mai trascurarlo.

#5. Mai messaggio fu più multimediale

Mai come nel Web il messaggio diventa multimediale. La sua efficacia sarà tanto maggiore quanto più riuscirai a far convergere e interagire alla perfezione parole, immagini e video. Tutti gli espedienti e i mezzi che deciderai di adottare dovranno caratterizzarsi per lo stesso tono di voce e dovranno parlare il medesimo linguaggio, che è quello capace al tempo stesso di esprimere la tua personalità e di farsi comprendere facilmente e chiaramente dal tuo interlocutore.

Insomma, multimedialità e corenza sono oggi strette in un abbraccio indissolubile.

Comunicazione nel Web

 

#6. Non ignorare mai la selettività dei messaggi

Il tuo interlocutore, quello che naviga in Rete alla ricerca di una soluzione concreta ed efficace, di un’informazione puntuale e reale, sa bene quel che vuole e cosa desidera trovare, ha imparato a muoversi e a districarsi in un’infinità di messaggi che non sono di suo interesse. Lui seleziona e tu devi esser bravo a raggiungerlo esattamente dove, quando e come desidera esser trovato.

Ti consiglio di leggere: Imparare a scrivere per il Web (in 4 fasi).

#7. Prima comunichi, informi, poi vendi

Questo è un mantra che proprio dovresti ben incidere nella tua testa:

Tu devi offrire un contenuto valido, devi regalare qualcosa di te e della tua conoscenza, solo così riuscirai a raggiungere, coinvolgere, intrattenere, conquistare e fidelizzare i tuoi interlocutori/clienti.

#8. Il Web è cura quotidiana

Ho già posto l’accento sul fatto che il Web sia una Rete di persone. Conseguenza diretta è che, come avviene per i rapporti umani reali, anche nel virtuale le relazioni necessitano di cura quotidiana, di rispetto e di attenzione. Già, perché a dispetto dell’immaterialità tipica del Web, qui tutto resta: parole, immagini, messaggi. E con loro le dimostrazioni di autorevolezza che avrai fornito e le emozioni che avrai suscitato.

#9. Trova il giusto tempo

Scegliere il giusto tempo nel Web è vitale: il tuo messaggio non deve arrivare troppo in anticipo ma neppure in ritardo. Devi trovare il tempo per pianificare, quello per eseguire, quello per dialogare, quello per monitorare e devi imparare a relazionarti con il benedetto real time, croce e delizia di molti Web e Social Media Marketer.

Vale sempre la pena ripeterlo: nel Web devi esserci con il tuo messaggio nel momento giusto, nel posto giusto e nel modo giusto.

#10. Ipertargetizzazione: è lei la tua risorsa

Se impari a sfruttarla, hai trovato l’oro! Il Web permette al tuo messaggio di raggiungere esattamente chi tu vuoi che raggiunga. Sai questo cosa vuol dire? Che prima dovrai capire con precisione e puntualità a chi ti stai rivolgendo (ricorda di utilizzare il modello delle Buyer Personas che ti ho spiegato qui) e che dopo dovrai pensare la tua comunicazione appositamente in relazione al tuo interlocutore. Dovrai personalizzarla e studiarla in base alle sue esigenze, necessità, abitudini, gusti e al linguaggio che lui parla. Dovrai, dunque, osservare, analizzare, monitorare, costruire, sperimentare e imparare dalle esperienze.

Se riuscirai a farlo, allora sì che il tuo messaggio sarà di un’efficacia che è ignota ai mezzi di comunicazione di massa tradizionali, che si rivolgono ad un pubblico molto meno definito e targettizzato.

Raccontami la tua

Fin qui ho parlato io. Ed ora voglio sentire la tua voce, seppure scritta, certo! 🙂 Qual è, secondo te, la più importante caratteristica che la comunicazione sul Web può vantare? Quale il vantaggio maggiore che può offrire alla gestione della Brand Identity?

 

Condivisioni

Informazioni su Ludovica

Capello riccio un po’ selvaggio, nata con in mano una biro da battaglia più che con un’elegante stilo. Amo colorare con le parole vuoti spazi bianchi.