immagini, visual storytelling, storytelling, potere immagini, blogger lecce, webwriter lecce, blogger salento, webwriter salento, blogger puglia, webwriter puglia, copywriter lecce, copywriter puglia, copywriter salento, web marketing, come raccontare una storia, strategie per raccontare una storia, strategie di visual storytelling, contenuti visivi, visual content

Visual Storytelling: il Sacro Graal del (Web) Marketing

Condivisioni

Ricordi la tua espressione esterrefatta e incantata quando per la prima volta hai sfogliato un fantastico libro di favole con le sue meravigliose immagini colorate? Il potere dell’immagine è tutto in quell’espressione genuina e sopresa di te bambino con il naso tra quelle pagine incantate, conquistato per sempre da quell’universo magico e misterioso!

Lo sappiamo, un principio cardine del marketing moderno è l’emozione, la capacità di smuovere le leve umane più profonde e irrazionali, di stimolare stati d’animo e sentimenti intimi. Non a caso, insomma, negli ultimi anni si fa un gran parlare di Marketing Emozionale.

Il punto è: vuoi conquistare il tuo lettore (leggi anche il consumatore di un prodotto o servizio)? Bene, devi coinvolgerlo, emozionarlo, lasciare il segno, entrare nel suo cuore e far sì che si ricordi di te, anche (e soprattutto) a distanza di molto tempo.

Ed è qui che entra in gioco il Visual Storytelling, ovvero il racconto della tua storia attraverso le immagini, potente antidoto contro la noia, la monotonia e l’indifferenza, tallone d’Achille di molti (o forse tutti) i brand nell’epoca dell’information overload. Cosa rende le immagini uno strumento irrinunciabile? La loro grande capacità evocativa, la potente immediatezza, la forza espressiva, peculiarità in grado di generare un meccanismo virale di engagement.

Ecco il Sacro Graal del (Web) Marketing: una storia in grado di coinvolgere ed emozionare i lettori, un racconto nei cui protagonisti è facile immedesimarsi e ritrovare sé stessi. Sarà questa narrazione unica ed originale la preziosa chiave di volta per emergere dalla folla e farti notare, per renderti distinguibile ed indimenticabile e l’emozione che così sarai riuscito a suscitare ti permetterà di instaurare quel tanto desiderato rapporto di empatia con chi ti segue.

Come si fa a raccontare una storia sfruttando il potere evocativo delle immagini?

Punto di partenza imprescindibile è la tua identità: chi sei? Quali sono i tuoi core values, i tuoi principi? Chiediti, poi: qual è il messaggio che voglio trasmettere? Quale il valore aggiunto della mia storia?

Dopo aver risposto a queste domande dovrai stabilire qual è il tuo obiettivo: vendere, creare engagement, ottenere like, condivisioni? Ora sarai in grado di elaborare una strategia narrativa che non solo dovrà raccontare chi sei, ma dovrà anche emozionare e  condurre all’azione.

Come faccio a scegliere le immagini giuste?

Ecco alcune dritte per elaborare contenuti visuali coinvolgenti:

  • Utilizza immagini di grande impatto, capaci di emozionare, di stupire e di divertire il tuo lettore. Ricorda sempre l’immagine di te bambino intento a sfogliare il tuo primo libro di fiabe!;
  • scegli immagini adatte sia alla tua identità sia al messaggio che intendi veicolare;
  • accompagna le foto e le immagini con un breve testo descrittivo che incuriosisca il lettore o con una call to action che, appunto, lo induca all’azione;
  • utilizza un linguaggio (verbale e visivo) diretto ed immediato ed evita gli eccessi;
  • racconta aneddoti di vita quotidiana, i dietro le quinte, i work in progress. E, ancora, pubblica immagini e video che mostrino praticamente come fare qualcosa, fotografa “il prima e il dopo”, usa i collage di immagini. Si tratta di una serie di tecniche narrative sempre molto apprezzate, in grado di emozionare e di generare engagement.

Quali strumenti utilizzare per personalizzare le tue foto e renderle ancora più emozionanti? Te ne suggerirò diversi in uno dei prossimi post! 🙂

Letture consigliate

Raccontami la tua

Lo sai che ora tocca a te! Quali strategie narrative utilizzi per raccontare visivamente la tua storia? Quali stratagemmi credi siano in grado di coinvolgere maggiormente i lettori (e i consumatori)?

 

 

 

 

Condivisioni

Informazioni su Ludovica

Capello riccio un po’ selvaggio, nata con in mano una biro da battaglia più che con un’elegante stilo. Amo colorare con le parole vuoti spazi bianchi.

16 commenti

    1. Ciao Valentina!
      Grazie tante. Sono felice ti sia piaciuto. 🙂
      Una citazione quasi “obbligata”: il tuo post offre una prospettiva completa e interessante!

      A presto,
      Ludovica

  1. notevole, come sempre. Io ci provo ad emozionare con i post, magari non tutti, usando le parole. Magari prima o poi mi concentrerò anche sulle immagini che hanno un impatto più rapido.

    1. Ciao Andrea!
      Grazie milleee. 🙂 Beh, scuramente le parole restano il fulcro della nostra attività, ma se accompagnate da immagini accattivanti ed emozionanti il risultato ne sarà potenziato. Quando raccontiamo una storia (o la nostra storia) non possiamo più trascurare il visual! Non lo credi anche tu?
      Grazie per il tuo sempre prezioso contributo! 🙂

      Buon lavoro,
      Ludovica

Rispondi

La tua mail non sarà pubblicataI campi richiesti sono contrassegnati *

*

code