Come trovare clienti con il web

Ho un lavoro. E non ho mai inviato un curriculum [Come ho trovato i miei clienti con il Web]

Condivisioni

Oggi voglio raccontarti una storia, la mia storia. La strategia grazie alla quale ho trovato i miei clienti ed ho aperto la mia cara (è il caso di dire!) partita iva. Prima c’è un’importante premessa che devi conoscere: non entrerò nello specifico di quel che ho fatto e di come ho proceduto. In tal caso avrei dovuto scrivere un manuale di Inbound Marketing e a farlo ci ha già pensato Jacopo Matteuzzi. Piuttosto, quel che mi interessa farti capire è che è davvero possibile travare clienti e/o trovare un lavoro grazie al Web. Se cogli la tua opportunità e la sfrutti nel modo giusto.

Perché questo post, dunque? Perché sono certa che la mia esperienza potrà servire anche a te, sia che tu sia un professionista in cerca di lavoro sia che tu sia un imprenditore che vuole promuovere efficacemente la sua attività. Se ci sono riuscita io, perché non dovresti farlo anche tu? Puoi farlo personalmente (se il tuo obiettivo è diventare un professionista del settore) o, preferibilmente, lasciandoti aiutare da una persona competente ed esperta, se vuoi costruire e gestire la reputazione del tuo brand nel modo più sano, giusto e utile.

Cominciamo allora?

2014: quello che sapevo

Questa storia ha inizio nell’ottobre del 2014, quando decido. Da pochi mesi mi ero laureata in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d’Impresa a La Sapienza e nel Web avevo colto l’imperdibile possibilità di coniugare la mia innata passione per la scrittura con quella per il marketing e la comunicazione. Volevo diventare una webwriter professionista ed occuparmi di web marketing. Un’altra cosa sapevo: non volevo inviare curricula che mai sarebbero stati letti né consegnare bigliettini da visita che sarebbero andati cestinati 0,3 istanti dopo averli ricevuti.

Ah, c’era anche una cosuccia che mi era ben chiara. Volevo essere una freelance. Essere freelance era la mia scelta di vita, la mia scelta di libertà, come ti ho raccontato qualche tempo fa in questo post. Bene, Ludo! E allora? Cos’è che vuoi fare? Quello che ho fatto. Te lo racconto!

Trovare clienti sul Web

La mia strategia per trovare clienti

Gli addetti ai lavori sanno già di cosa parlo. Trovare clienti in Rete o, meglio, farti trovare da loro è possibile se sei capace di pianificare e attuare un’efficace e puntuale strategia di Inbound Marketing, che va pensata in relazione all’obiettivo che intendi raggiungere, calibrata in base alla tua identità, adattata alla personalità e alle esigenze dei tuoi (potenziali) clienti e di volta in volta modulata secondo le caratteristiche degli strumenti che scegli di usare.

Come procedere, quindi? Ecco le 7 fasi della mia storia.

Fase 1 – Studio e osservazione

Volevo fare le cose per bene. Dovevo cominciare dalle fondamenta: studiare e osservare chi era già un professionista, chi aveva esperienza, chi sapeva cosa e come fare. Ho osservato tanto, senza mai perdere di vista il mio obiettivo e, cosa più importante, la mia identità. Ho capito 3 cose:

  1. dovevo investire su me stessa e sulla mia Brand Reputation;
  2. dovevo costruire il mio Personal Brand e dovevo farlo con onestà, trasparenza, limpidezza, naturalezza;
  3. dovevo progettare il mio personale funnel di Inbound Marketing, quel processo che ti permette di farti trovare da persone realmente interessate a quel che tu hai loro da offrire. Chiaro? Sono loro a trovare te. Tu non infastidisci nessuno. Perché personale? Perché dovevo studiarlo e pensarlo sulla base delle mie esigenze e della mia personalità.

Ti consiglio di leggere:

Fase 2 – Analisi, strategia e pianificazione

La fase successiva? Guardarmi dentro. Capire quali potessero essere i miei tratti distintivi, quali le qualità su cui puntare. Dovevo esser consapevole di quello che avevo da offrire ai miei potenziali clienti. Sulla base di questo e delle competenze su cui potevo contare, dovevo costruire la mia identità e rendermi facilmente riconoscibile.

Ma chi erano i miei potenziali clienti? Dovevo individuarli, capire a chi volevo rivolgermi e chi potesse essere realmente interessato alla mia offerta. Ho costruito le mie Buyer Personas, ho osservato i miei potenziali clienti nei luoghi virtuali in cui sapevo che avrei potuto scovarli ed ho pianificato il mio messaggio in modo che potesse rispondere alle loro esigenze e che potesse parlare il loro linguaggio. Qual è il mio messaggio? Tu hai bisogno di me. Forse ne sei consapevole, più probabilmente ancora no. Ad ogni modo, ti spiego perché di me hai bisogno.

Fase 3 – La tattica

La strategia necessita di una tattica in grado di attuare quel che fino ad allora resta scritto nero su bianco. Avevo bisogno di strumenti per inviare il mio messaggio alle giuste persone. Quali? Il blog, i social network e le Facebook ADS, il Comment Marketing, l’e-mail marketing, le digital PR. Il contenitore che ha riunito tutti questi strumenti è stato il mio Personal Brand e gli elementi sulla base dei quali li ho sfruttati a mio vantaggio sono stati: la mia personalità, il mio obiettivo, i potenziali clienti a cui mi rivolgevo.

Così, ho cominciato a scrivere e scrivere e scrivere, a intrattenere relazioni, a fare nuove interessanti conoscenze, a farmi conoscere. Ho costruito il mio network, ho promosso la mia attività raccontando me stessa e quel che sapevo fare, ho prestato grande attenzione a contenuti, parole, immagini, ho communicato, nel senso dell’etimologia latina del termine di legare insieme.

Ti consiglio di leggere:

Fase 4 – Attuazione costante e puntuale

Costanza, puntualità, caparbietà, voglia di fare, amore, passione. Senza di queste non avrei potutto salire a bordo dell’aereo che mi porta a spasso da una tappa all’altra del mio viaggio. La presenza costante sui miei canali web e social, assieme ai contenuti capaci di veicolare sapere e conoscenza, è stato ed è il mio modo per dimostrare la mia affidabilità, per conquistare la fiducia dei miei lettori e trasformare i miei clienti in potenziali clienti.

Ti consiglio di leggere:

Fase 5 – Monitoraggio e continuo settaggio

Come ti dicevo, una cosa ero sicura di volere: volevo esser trovata dai miei futuri clienti. Dovevo crescere, migliorare la mia strategia, costruire un messaggio sempre più adeguato alle loro richieste, capace di rispondere alle loro domande e di coinvolgerli. E poi anche di convincerli. Dovevo, allora, monitorare costantemente i risultati che stavo ottenendo. Che cosa funzionava? Cosa, invece, era da migliorare? Monitorare i risultati è il primo passo per crescere e conoscere approfonditamente te stesso e i tuoi clienti.

Fase 6 – Attesa e pazienza

Nella fase iniziale è tutto attesa e pazienza. Quando decidi di investire in Web Marketing devi essere consapevole che i risultati non giungono il giorno dopo e che, inizialmente, i tuoi sforzi potrebbero non esser ripagati. O, meglio, così ti sembra. Perché in questo momento tu stai costruendo ed è solo dopo che potrai godere dello spettacolo che sei stato capace di ergere. Vedrai, alla lunga il ritorno sull’investimento, quello economico (il ROI) ma anche quello emotivo (le soddisfazioni), saranno sorprendenti e irrinunciabili.

Ti consiglio di leggere:

Fase 7 – Benvenuta Partita Iva!

Ed eccola la tappa dolce e amara della mia storia. Grazie al modulo Contattami del mio blog e ai miei profili social, i clienti hanno cominciato a scrivermi, le richieste di preventivi a crescere, le consulenze a moltiplicarsi, così qualche mese dopo ho aperto la mia partita iva, tanto amata e tanto odiata. In ogni caso, un traguardo emozionante e soddisfacente. Un traguardo che è sempre un punto di partenza. Perché nel Web ogni arrivo è anche una nuova partenza.

Raccontami la tua

Ed ora dirai detto così sembra tutto fantasticamente bello, facile e semplice. Poi, all’atto pratico, è un gran casino! E’ vero, ti dico io. Non è facile, non è semplice e non è neppure tutto bello. E’ per questo, però, che in tuo aiuto possono accorrere i professionisti del Web, esperti del settore, che ogni giorno studiano, sperimentano, si mettono alla prova e crescono. E a crescere possono aiutare anche te! 

Tu hai già avuto esperienze nel Web? Hai promosso te stesso o la tua attività? In che modo? Con quali risultati? Raccontami la tua nei commenti! 🙂

 

Sei il titolare di un’azienda, il proprietario di un negozio, un libero professionista, un freelance? Vuoi sfruttare il web per trovare nuovi clienti?

 

SCRIVIMI ORA

Condivisioni

Informazioni su Ludovica

Capello riccio un po’ selvaggio, nata con in mano una biro da battaglia più che con un’elegante stilo. Amo colorare con le parole vuoti spazi bianchi.

13 commenti

  1. Ciao! E’ la prima volta che commento ma ti seguo da tempo 🙂 Innanzitutto, complimenti per la tua attività! Il tuo blog è un grande spunto per me che sono all’inizio del mio cammino nel Social Media Marketing e Comunicazione web 🙂 Vengo dal video e la “folgorazione” per il web è avvenuta a fine 2014 e ho investito il 2015 nella formazione che tuttora continua. Ora mi trovo, appunto, nella delicata fase del “farmi conoscere”, mi piacerebbe come freelance però sono anche molto attirata dalla vita d’agenzia… Cmq, in entrambi i casi, il personal branding è fondamentale, sia per arrivare ai clienti che a potenziali web agency e simili per collaborare al loro interno… Troverò la mia strada (speriamo! XD)
    Ancora complimenti,
    Flavia C.

    1. Ciao Flavia,
      sono felice di leggerti, finalmente aggiungerei. 🙂
      La fase iniziale di conoscenza è sempre molto difficile, ma tantissime avventure belle ti attenderanno.
      Stringi i denti quando ti sembrerà tutto impossibile, perché sarà immediatamente dopo che i risultati arriverrano.

      Quanto alla formazione, in settori come il nostro che si evolvono alla velocità della luce, è un’attività quotidiana. Infinita! 🙂

      In bocca al lupo per la tua carriera da Social Media Manager e da Comunicatrice. Torna a raccontarmi com’è andata! 🙂

      A presto,
      Ludovica

  2. Quanto mi piacciano queste storie! Mi piacciono perché dimostrano che il web, il blog e i social network non sono un passatempo o una perdita di tempo, ma strumenti potentissimi grazie ai quali si può creare lavoro. Strumenti che bisogna sapere ovviamente usare, con costanza, studio e strategia.
    Mi spiace solo che viviamo in un paese che non sa valorizzare la giovane imprenditoria… e ci taglia le gambe con una burocrazia al limite della legalità e con una caterva di tasse.
    Comunque, grazie per aver condiviso la tua storia. E spero che altri commentino raccontando le loro esperienze.
    Alice

    1. Ciao Alice,
      il web, il blog e i social network possono essere tanta roba, anche formazione e informazione, anche un passatempo utile (la condivisione di informazioni, di pensieri e di riflessioni può avere la sua utilità, come può averla una chiacchierata con un amico lontano o con un conoscente). Tutto sta nel come decidiamo di usarli, nel quando e nel perché.
      Idem per le aziende: vogliono usarli? Come? Per raggiungere quale obiettivo? Con quale consapevolezza? Con quali risorse?

      E sì, la voglia di fare e di mettersi in gioco a tanti giovani come noi non manca. A mancare è il sostegno e il supporto di uno Stato sordo, cieco e invadente quando, dove e come non dovrebbe esserlo.

      Grazie per la tua bellissima riflessione, Alice. Spero di ritrovarti tra gli iscritti alla mia newsletter e di rileggerti molto presto! 🙂

      Alla prossima,
      Ludovica

  3. Ciao Ludovica! Grazie per questo post.
    Scrivo da molto tempo. Ho lavorato sul web anche gratis quando ancora non avevo capito cosa volessi veramente e sentivo il bisogno di farmi le ossa. Poi ho deciso di aprire due anni fa Valinapostit e sono iniziata a cambiare insieme al mio blog. Ho capito che se volevo potevo. Studio sempre. Sono consapevole che la strada è in salita ma sono felice perché piano piano i clienti arrivano e inoltre mi metto sempre alla prova con progetti nuovi e colorati. Questo mi spaventa ma non mollo mai.
    Vale

    1. Ciao Valentina! 🙂

      All’inizio tutto può sembrare difficile. E lo è, inutile girarci attorno. Ma è tanto difficile quanto possibile.
      Come giustamente scrivi, se scendi in campo con coraggio, voglia di fare, spirito di sacrificio i risultati arrivano. E i clienti ti trovano! 🙂
      Ed è bello mettersi alla prova con progetti sempre nuovi. Spaventa, eppure entusiasma.

      Leggo sempre con grande piacere e interesse le tue riflessioni. Ti ringrazio! 🙂

      Alla prossima,
      Ludovica

  4. Top Ludovica, è sempre un piacere leggerti, anche se stavolta con un pizzico di rammarico perché questa storia avrei tanto voluto averla sotto forma di un tuo guest post per la rubrica “Lavorare con i Social Media” del blog di PP!! 😀

    Commento adesso perché reduce da una lunga telefonata con una mia carissima amica, appassionata di scrittura, che vorrebbe muovere i primi passi ed esplorare le possibilità lavorative offerte dal web e dal digitale.

    Linkarle il tuo articolo è valso più di mille parole 🙂

    Ancora complimenti!

    1. Ciao Maurizio,
      il piacere è tutto mio nel leggere le tue parole. 🙂

      Le possibilità che il Web offre credo siano paragonabili esclusivamente ad una di quelle invenzioni che, giusto qualche tempo addietro, rivoluzionò il mondo. Mi riferisco alla stampa a caratteri mobili. Le opportunità sono enormi per le aziende, per gli enti pubblici e privati, per le organizzazioni, per chi cerca lavoro, per gli esperti di marketing, per i professionisti della comunicazione. E per gli appassionati di scrittura, come la tua amica.
      La strada comincia subito in salita, ma poi regala paesaggi tanto emozionanti! 🙂

      Quanto alla rubrica del blog PP resto a disposizione con piacere! 🙂

      Grazie ancora e a presto,
      Ludovica

  5. Grande, Ludovica! Ti conosco e seguo da tempo, hai fatto un bellissimo e fruttuoso percorso, hai tutta la mia ammirazione perché hai dimostrato e dimostri come sia possibile realizzare i sogni usando al meglio il web.

    1. Ciao Gloria,
      già, mi conosci da quando ho cominciato. Era un sogno il mio e spero che continui ad esser la realtà! 🙂
      Grazie mille per il tuo tempo, il tuo sostegno e la tua ammirazione. <3

      Con affetto,
      Ludovica

Rispondi

La tua mail non sarà pubblicataI campi richiesti sono contrassegnati *

*

code