La Guida al Comment Marketing

Le 13 regole d’oro del Comment Marketing [La Guida al Comment Marketing]

Condivisioni

Niente preamboli, niente storie oggi. Arrivo dritto al punto perché in questo post ho deciso di regalarti una mini-guida al Comment Marketing. Ti spiego cos’è, a cosa ti serve effettivamente il Comment Marketing e come fare per trarre i maggiori vantaggi da questa strategia, che richiede tempo, analisi, studio ed esperienza.

Cos’è il Comment Marketing

Il Comment Marketing è una vera e propria tattica di marketing che ti permette di accrescere la tua brand (o blog) awareness, agisce positivamente sul valore percepito del tuo brand e ti aiuta ad instaurare una relazione di fiducia con i tuoi lettori e/o fan.

Il Comment Marketing è una strategia a due vie e riguarda:

  1. i commenti che i lettori lasciano sul tuo blog;
  2. i commenti che tu depositi, come brillanti gemme, nei blog del tuo medesimo settore.

Entrambe sono preziose possibilità per il tuo brand e per la tua strategia di blogging. Ti spiego perché!

Comment Marketing: a cosa mi serve?

Il Comment Marketing è una tattica di marketing da cui non puoi prescindere se vuoi che la tua strategia di blogging abbia successo o che il tuo brand non finisca nel dimenticatoio. Queste le opportunità che il Comment Marketing ti riserva:

#1. Determina la tua autorevolezza e accresce il valore del tuo brand

Ogni volta che posti un commento quel che fai è comunicare il tuo sapere, manifestare la tua idea, raccontare la tua esperienza a chi lo leggerà. Ecco perché il Comment Marketing è capace di favorire la tua autorevolezza come esperto di settore e di accrescere il valore percepito del tuo brand, personal o corporate che sia: è un modo per esprimere le tue competenze e dimostrare le tua capacità.

#2. Favorisce la tua riconoscibilità (Awareness)

Commenta oggi e commenta domani, rispondi a questo lettore e rispondi a quel commento, le persone impareranno a riconoscerti. Naturalmente, per favorire la tua brand awareness, è molto importante che:

  1. utilizzi sempre nome e cognome;
  2. il tuo commento sia accompagnato da una tua foto in cui sei facilmente riconoscibile (il gravatar);
  3. il tuo stile di comunicazione sia coerente con la tua blogger identity.

#3. Garantisce visibilità e aumento del traffico sul tuo blog

Commentare i post di altri blog di settore o incentivare il dialogo sul tuo blog ti aiuterà ad accrescere la tua visibilità e ad aumentare il traffico. In che modo? E’ presto detto!

  1. Commentando (con contenuti interessanti) i post di altri blogger del tuo settore, potrai farti notare sia dal blogger in questione sia dai suoi lettori.
  2. Grazie ai Social Network puoi attrarre l’attenzione dei tuoi fan sul blog, attirando il loro interesse sulla conversazione in atto.
  3. Può accadere che sia il tuo stesso lettore-commentatore a promuovere sui suoi canali social il dialogo che si sta svolgendo nella sezione commenti del tuo blog.

Ti consiglio di leggere: La tua strategia di blogging funziona se…

#4. E’ fondamentale per stabilire un rapporto di fiducia con i lettori

Il fondamento del Comment Marketing è la relazione. Grazie al dialogo e al confronto con i tuoi lettori, potrai stabilire con loro un rapporto di fiducia, un legame duraturo e longevo e creare una community attorno al tuo blog.

Ti consiglio di leggere: La Relazione, un Amore di Inbound Marketing [E non solo].

#5. Favorisce l’atteggiamento positivo e la predisposizione dei tuoi lettori/clienti

Le attenzioni che riservi ai tuoi lettori, il dialogo e le conversazioni che intrattieni favoriscono un atteggiamento positivo da parte loro e li predispongono all’ascolto, alla condivisione e all’azione. A compiere esattamente quel che tu desideri.

#6. E’ un metodo di raccolta di informazioni 

I commenti sono un prezioso bacino in cui confluiscono idee, pensieri, riflessioni, dubbi, perplessità, tutte informazioni per te preziose per conoscere meglio i tuoi lettori, capire con maggior precisione quali percezioni hanno del tuo brand e orientarti di conseguenza, migliorando le eventuali criticità e puntando sui tuoi vantaggi distintivi.

#7. E’ una strategia per intercettare la domanda e per scovare nuove idee

Eccola un’altra risorsa dei commenti! Se ti poni in ascolto puoi scovare delle domande interessanti a cui i tuoi lettori (o quelli di altri blog di settore) desiderano ricevere una risposta. Insomma, il Comment Marketing è anche un modo per intercettare le domande del tuo target e le sue esigenze ed è una fonte inesauribile di idee per i tuoi futuri post.

I 3 principi del Comment Marketing

Affinché il Comment Marketing si riveli una strategia realmente efficace è necessario, però, che ne rispetti i principi fondamentali e che metti in pratica alcune regole d’oro.

Questi i 3 principi del Comment Marketing:

1. Sempre caro mi fu questo sacro contenuto 

Il Comment Marketing funziona solo se il tuo commento è capace di veicolare un’informazione di valore, di donare ricchezza. Cosa sia, realmente, un contenuto di valore te lo spiego nel post Come scrivere un buon contenuto per il Web

2. Tempi e modi devono essere quelli giusti

Se vuoi che la tua opinione o la tua esperienza siano di reale valore per il lettore, è necessario che scegli attentamente il tempo giusto di risposta e il modo più adeguato per rispondere. In particolare, non devi mai risultare fuori luogo, devi essere facilmente comprensibile e devi esser capace di attrarre l’interesse.

3. Lo spam è il tuo suicidio

Niente spam, niente commenti forzati, off-topic o pieni zeppi di link, ancor meno se inutili e incapaci di aggiungere qualcosa di realmente interessante al tuo commento o al post in questione. Questo genere di commenti minano gravemente la tua autorevolezza e la tua brand reputation.

Le 13 regole d’oro del Comment Marketing

La tua strategia di Comment Marketing richiede un importante investimento in termini di tempo, cura, esperienza e competenza da parte tua. Per questo è fondamentale ottimizzarla al meglio, così da ottenere il massimo vantaggio dai tuoi sforzi.

Di seguito ti suggerisco le 13 regole d’oro per una strategia di Comment Marketing efficace:

#1. Fai sentire importante il tuo lettore

Se vuoi che il tuo lettore ti dedichi tempo e attenzione, raccontandoti la sua esperienza o condividendo il suo sapere o la sua opinione, devi farlo sentire importante, devi comunicargli quanto sia utile per te il suo contributo.

Ti consiglio di leggere: Blog e lettori: come fidelizzarli?

#2. Definisci il tuo obiettivo e seleziona

Qual è l’obiettivo della tua strategia di Comment Marketing? Affermarti esperto nel tuo settore? Bene, tienilo bene in mente, poi seleziona i blog , i blogger, i lettori-commentatori, i forum e le community più vive ed interessanti per te e per il raggiungimento del tuo obiettivo.

#3. Specializzati

Qual è la tua area di competenza? In quale settore e/o argomento vuoi affermarti come esperto? Concentrati su questo, solo così potrai consolidare la tua brand reputation e costruirti un’identità solida in quello specifico settore.

#4. Sii chiaro e pertinente

Quando commenti, ogni volta in cui commenti, devi prediligere un linguaggio chiaro e facilmente comprensibile, che difficilmente lascia spazio ad equivoci e che non richiede un faticoso sforzo interpretativo. Inoltre, è fondamentale che il tuo commento sia pertinente sia al topic del blog post in questione sia alle eventuali domande o osservazioni che il lettore porta alla tua attenzione.

Ti consiglio di leggere: Come e perché parlare (efficacemente) con i tuoi lettori/clienti.

#5. Onora sempre la Call To Action

La Call To Action è un espediente prezioso e fondamentale per attrarre l’attenzione del lettore, per invogliare a lasciare un commento (chiedendolo anche esplicitamente, se trovi sia il caso), per incentivare e rinvigorire una conversazione. Usa frasi chiare, brevi e di effetto ma sempre ponderando richieste e sensazionalismi.

#6. Conversa

Il Comment Marketing è conversazione, dialogo, relazione. Non essere superficiale e neppure markettaro, piuttosto prediligi in ogni caso il confronto e l’apporto di valore, metti al centro il lettore e il contenuto che hai da offrirgli.

#7. Non ignorare le critiche

Ti capiterà, prima o poi, di dover affrontare una critica, un commento negativo, che può essere giustificato o anche ingiustificato. Cerca sempre di porti in ascolto del lettore, di capire le sue ragioni e di rispondere di conseguenza, con toni pacati e cercando un punto di incontro (se e quando possibile) ma senza mai svilire la tua personalità.

#8. Gratifica il lettore-commentatore

Il commento che il lettore posta sul tuo blog è un prezioso dono che ti sta facendo. A meno che non si tratti di uno spammer o di un troller, è lì per raccontarti la sua esperienza, trasmettere la sua conoscenza, aprirsi e dialogare con te. Inoltre, qualsiasi sia il tipo di commento che ha postato, ti ha dedicato del tempo prezioso e merita tutta la tua attenzione e la tua cura. Rispondi, perciò, alle sue richieste, anche quando sono solo delle affermazioni, e ringrazialo sempre per averti regalato qualcosa di sé.

#9. Esponiti ma ricorda che non sei Superman

Un commento capace di attrarre l’attenzione e di distinguersi è quello postato da un blogger che non è succube del timore di esporsi, di dire la propria e di affermare le sue convinzioni. Certo, ricorda sempre che ognuno ha le sue di convinzioni e che tu non sei Superman!

#10. Personalizza i commenti e sii coerente a te stesso

I tuoi commenti devono comunicare immediatamente che sei tu a scriverli: solo così favorirai la tua riconoscibilità e la tua notorietà. Questo vuol dire che contenuto, testo, linguaggio ed anche immagine (gravatar), tutto deve essere coerente alla tua identità e deve raccontare la tua personalità con immediatezza.

#11. Rispetta il focus del post e dei commenti precedenti

Una buona regola per postare un commento di qualità è che la tua riflessione sia in topic con l’argomento del blog post (che hai scritto tu o il blogger che lo ospita e che tu decidi di commentare) e con quel che i lettori ti chiedono. Non uscire fuori traccia, dunque.

#12. Non urtare mai la sensibilità altrui

Ricorda sempre che dietro pc, schermo e tasti neri vi sono delle persone. Non urtare la loro sensibilità, sii comprensivo ed evita inutili prese di posizione che potrebbero ferire qualcuno.

#13. Evita le tattiche aggressive

Le tattiche aggressive sono provocazioni che lanci ai tuoi lettori o agli altri blogger di settore. Sono tattiche, dunque, non solo sterili ma anche dannose per il tuo brand. Evita, perciò, di:

  • postare critiche inutili o con il solo intento di attrarre l’attenzione;
  • riempire di link al tuo blog un commento;
  • intrometterti in discussioni in modo irruento.

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità e ricevere ogni mese un promemoria dei miei post? Iscriviti ora alla mia newsletter anti-spam!

Iscriviti ora alla mia newsletter

Raccontami la tua!

Ed ora mi riservi un bel regalino? Mi suggerisci nei commenti qual è, secondo te, il principio fondamentale per una strategia di Comment Marketing realmente efficace?

Condivisioni

Informazioni su Ludovica

Capello riccio un po’ selvaggio, nata con in mano una biro da battaglia più che con un’elegante stilo. Amo colorare con le parole vuoti spazi bianchi.

8 commenti

  1. “Onora sempre la Call To Action” è meraviglioso. 😀
    Un post del genere, soprattutto in questo periodo, ha davvero senso di esistere. Spesso si studiano strategie digitali a puntino e poi si commenta senza senso, magari in modo anche controproducente, si usano male i feedback dei lettori/clienti e va tutto in malora.
    Poi tu esprimi il tutto in maniera magistrale, quindi chapeu!

    Brava Ludo, interessantissimo.

    1. Ahahah Ci voleva un tocco di brio! 😀

      Grazie Ale, di cuore. Sono felicissima di leggere le tue parole.
      Credo che imparare ad usare bene gli strumenti, le strategie e le tattiche che abbiamo a disposizione sia il primo passo per affermarci come (reali) professionisti di settore.
      Quanto al Comment Marketing, credo che si tratti di una strategia spesso mal condotta proprio perché non si ha concreta consapevolezza dei vantaggi che può riservare.
      Sei d’accordo? 🙂

  2. Ciao Ludovica,
    un articolo davvero curioso ed un contenuto accattivante, ottimo testimonial per la tua professione di copywriter.
    Io mi occupo di “parole” per professione (sono un avvocato specializzato in diritto bancario) e spesso noto che i termini fanno la differenza ed i veicoli dei concetti hanno molte velocità diverse: alcuni col telepass, altri al tempo della pietra.
    La tua capacità di creare curiosità mi interessa molto e se dovessi trovare proficua una collaborazione (tua per il mio sito o anche viceversa) contattami pure.
    Ancora brava!
    Ciao
    Raffaello

    1. Ciao Raffaello! 🙂

      Ti ringrazio molto per il tuo apprezzamento. Le parole, la loro selezione e scelta, l’incastonarle in un abbraccio solido e tenero, credo possano davvero fare la differenza. Possono incuriosire, attrarre, fidelizzare ed hanno anche la preziosa capacità di rendere semplice e intuitivo un concetto difficile e complesso.
      Grazie ancora.

      A presto,
      Ludovica

  3. Ciao Ludovica, che bello questo post. Oltre che da web copy, direi da vera blogger.
    L’unica cosa che aggiungerei?
    Che il comment marketing come si deve (correggimi se sbaglio) riesce ad assicurare ai blog un traffico molto pertinente: un grande obbiettivo che spesso pure con la SEO è difficile da centrare.
    Ho visto blog con 100k visualizzazioni al mese (quindi non grandi, ma neanche piccolini) essere indicizzati per 1000 parole chiave (entro la 20esima posizione) e avere la sessioni commenti “morta” (peggio del mio blogghino personale bistrattato, dimenticato per mesi ecc. ecc.) e conversioni molto basse.
    Il comment marketing, in quel caso inesistente, sarebbe un’ottima cura.
    Comunque, ritornando al tuo articolo, per il resto sottoscrivo tutto, ma soprattutto, salvo in Pocket. 😉
    A presto.

    1. Ciao Mauro! 🙂

      Innanzitutto ti ringrazio di cuore per il tuo riscontro.
      Quanto alla tua osservazione, sono perfettamente d’accordo. L’obiettivo è proprio il traffico qualificato, sono le persone interessate. Ed è per questa ragione che, tra le regole, sottolineo l’importanza di definire un obiettivo e di selezionare i luoghi in cui incentrare le nostre attività di Comment Marketing.
      Buona cura a tutti allora! 🙂

      Alla prossima,
      Ludovica

  4. Totalmente d’accordo. Il web è un micro/macrocosmo e i conti tornano sempre.
    Commentare in maniera competente genera sempre un ritorno. Ne ho le prove!
    Grazie per il bel post.
    Leo

    1. Ciao Leo,
      vero la competenza genera sempre un ritorno positivo. Non posso che essere d’accordo.
      Grazie a te per il tuo riscontro! 🙂

      Alla prossima,
      Ludovica

Rispondi

La tua mail non sarà pubblicataI campi richiesti sono contrassegnati *

*