smm, social media marketing, web marketing, webwriter lecce, webwriter salento, copywriter lecce, copywriter salento, blogger lecce, blogger salento, blog lecce, digital marketing, instagram, profilo aziendale su instagram, profilo personale su Instagram, social network, foto, immagini, brand, branding

Costruisci il profilo Instagram perfetto

Condivisioni

Lo sa anche mia nonna, ormai! Davvero dico! Ieri sera mi chiedeva come mai il selfie (certo, la sua è stata una pronuncia un po’ diversa! 🙂 ) sia di gran moda in questo periodo.

Sarà per vanità, sarà che tutti lo fanno, sarà che è facile e divertente, sarà che entra in ballo anche un pizzico di fantasia, fatto sta che la selfiemania, nata e diffusasi su Instagram, ha poi conquistato la Rete tutta.

Ecco qui che entra in scena, ancora una volta, il noto social dedicato agli scatti fotografici fai da te e da qualche tempo anche a brevi video, funzione che tuttavia non ha riscosso un gran successo.

La semplicità e l‘immediatezza nell’utilizzo sono le armi segrete che hanno decretato il successo di Instagram, piattaforma che ti consente di raccontare la tua vita, la tua quotidianità, quello che fai e ciò che ti piace con immagini che con i giusti filtri possono diventare di grande impatto emotivo.

Oggi, allora, cercherò di rispondere alla domanda “come costruire il profilo perfetto su Instagram?“. Cominciamo!

Inserisci le tue informazioni personali

E’ il primo passo, indispensabile. Compila tutte le informazioni del tuo profilo personale per facilitare a chi non ti conosce il compito di capire chi sei e cosa fai, oltre che per farti trovare anche altrove in Rete:

  • nella fase di registrazione, scegli il nome del tuo brand come username;
  • utilizza il tuo logo come foto profilo;
  • includi l’url del tuo sito o, se preferisci, della tua pagina facebook o twitter, in modo che ti renderai immediatamente trovabile;
  • nella sezione “bio” descrivi brevemente e con originalità chi sei e cosa fai. Hai a disposizione 150 caratteri per dimostrare la tua creatività!

Profilo pubblico o profilo privato?

Naturalmente, per renderti maggiormaente visibile è importante che imposti la privacy del tuo profilo sulla modalità pubblica di condivisione. In questo modo, grazie al meccanismo degli hashtag, dei repost (o regram) e dei likes da parte dei tuoi followers, potenzialmente tutti gli utenti di Instagram potranno trovarti, vedere chi sei e cosa fai.

Gli hashtag

Innanzitutto, è fondamentale che crei un hashtag che identifichi univocamente il tuo brand ed è quello che non potrà mancare in nessuna delle foto che tu posti.

E poi? quali altri hashtag utilizzare? Dipende dall’obiettivo che intendi raggiungere: se vuoi farti trovare esclusivamente da persone realmente interessate a ciò che fai, Instagramers Italia ci suggerisce di utilizzare 5 hashtag al massimo per foto e di sceglierli secondo un criterio di settorialità; se, invece, vuoi aumentare il numero dei tuoi followers puoi seguire il consiglio di Dario Vignali di impiegare gli hashtag più utilizzati dagli utenti del noto social (instagramers, tweegram, picoftheday, bestoftheday, per fare solo alcuni esempi). In questo caso l’inconveniente da non sottovalutare è che molti dei tuoi nuovi followers potrebbero essere utenti fittizi o comunque seguaci non interessati al tuo profilo.

Didascalie

A me piace inserire sempre una didascalia descrittiva delle foto che pubblico su Instagram. E’ un buon modo per spiegare qualcosa di te, comunicare un pensiero, farti conoscere, suscitare curiosità. Proprio per tale ragione ti consiglio di fare tua questa pratica!

Tag, repost (o regram), commenti e localizzazione

Tagga le persone presenti nelle tue foto, i posti in cui le hai scattate, ri-condividi e commenta le immagini che ti piacciono, poni delle domande e utilizza un tono colloquiale e friendly, com’è nello stile di Instagram. Tutto questo ti aiuterà a renderti visibile, aumenterà i tuoi seguaci, ti permetterà di farti conoscere e di creare una rete di conoscenze su Instagram.

Come ri-condividere una foto su Instagram? Ti consiglio di utilizzare l’app PhotoRepost: semplice e intuitiva, ti sarà sufficiente cliccare il pulsante repost.

Collega tutti i tuoi profili social

Se colleghi tutti i tuoi profili social ad Instagram (nella sezione Impostazioni/Account collegati), quando publichi una foto su Instagram, con un semplice click potrai facilmente condividerla anche su Facebook, Twitter, Tumblr e Flickr.

Inoltre, collegando Facebook a Instagram, i tuoi amici di Facebook presenti anche su Instagram riceveranno una notifica che comunicherà loro il profilo con il quale sei presente sul social dedicato alle foto e con buona probabilità cominceranno a seguirti.

Quali filtri utilizzare?

In linea generale, la scelta dei filtri dipende dal gusto personale, ma pare proprio che l’utilizzo di filtri popolari e amati dagli utenti di Instagram, aumenti il numero di likes, così come le probabilità di conquistare nuovi followers.

Vi sembrerà strano, forse, ma alcuni filtri sono più apprezzati di altri. Eccoli qui: Normal, Earlybird, X-Proll, Hefe, Rise, Valencia, Amaro, Brannan, Lomo-fi, Hudson.

Se poi volete dare un tocco di originalità alle vostre foto, potete sempre ricorrere a quella speciale bacchetta magica che sono le app pensate per i nostri smartphone. A mio parere, ad oggi la migliore resta Snapseed.

Raccontami la tua

E’ il tuo turno, naturalmente! La tua strategia di social branding si avvale di Instagram? In che modo hai scelto di  utilizzarlo?

Condivisioni

Informazioni su Ludovica

Capello riccio un po’ selvaggio, nata con in mano una biro da battaglia più che con un’elegante stilo. Amo colorare con le parole vuoti spazi bianchi.

Rispondi

La tua mail non sarà pubblicataI campi richiesti sono contrassegnati *

*

code