content marketing, web marketing

Il Content Marketing in 5 lezioni

Condivisioni

E’ piccola e indiscreta, ti gironzola attorno senza chiederti il permesso e col suo fastidiosissimo ronzio ti sveglia in piena notte e tu sei lì, al centro del letto, in preda ad una crisi di nervi! Provi a scacciarla, ma nulla, lei non cede un colpo. Così, ti alzi prepotentemente, prendi il tuo comodo cuscino e che fai? Ti sposti a dormire sul divano!

Ti sei rivisto in una delle tue calde notti d’estate, vero? Ecco, la stessa cosa accade a quell’appassionato e incuriosito navigatore del web, infastidito da un invasivo banner pubblicitario o da una qualsiasi altra inopportuna interruzione della sua attività. Crisi di nervi, impulsiva chiusura di pagine e giretto salva serenità.

Quella dell’interruzione è una tecnica di Marketing (nota come Interruption Marketing) che, irritante e fastidiosa, sopraggiunge senza preavviso con l’intento di colpirti e di attrarre la tua attenzione, interrompendo bruscamente quello che stai facendo, leggendo, vedendo.

Capirai bene, allora, perché l’Interruption Marketing in Rete non solo non riscuote successo, ma anche infastidisce gli internauti. Come ovviare, quindi, alla sua scarsa efficacia se non con un’attenta strategia di Content Marketing, che nasce da considerazioni esattamente opposte?

 Cos’è il Content Marketing?

Il Content Marketing è una tecnica di marketing che intende creare contenuti di qualità, rilevanti e attraenti, capaci di generare valore per i clienti del tuo (personal o corporate) brand e di offrire loro un’esperienza positiva e unica, al fine di attrarne di nuovi e di fidelizzare quelli già acquisiti e di agire sulla brand reputation.

Il Content Marketing è una sorta di grande contenitore in cui rientrano i blog post, le newsletter, le conversazioni sociali, lo storytelling, i contenuti testuali e visuali, i comunicati, i case studies, i reports, i webinar, i webcast.

 Qual è l’obiettivo del Content Marketing?

L’obiettivo primario del Content Marketing è quello di educare e informare i clienti di un brand, con la finalità di agire sul loro comportamento e di condurli a compiere delle azioni profittevoli per il brand stesso.

Fornendo informazioni utili, indicando e dimostrando le qualità concrete di un brand, dando prova dei vantaggi che si possono trarre dall’impiego di un prodotto, adducendo testimonianze di persone reali che ne hanno fatto utilizzo, fornendo suggerimenti d’uso e, soprattutto, dimostrandoti onesto e vero nella creazione di contenuti, il cliente si sentirà protagonista della relazione con il tuo brand, avrà voglia di interagire e di comunicare e finirà col fidarsi di te.

Ma cosa è necessario affinchè la tua strategia di Content Marketing funzioni? Ecco le 5 lezioni di Content Marketing che devi assolutamente appuntare sul tuo taccuino:

   1. Integrazione e mix

Non puoi pensare di progettare e sviluppare la tua strategia di Content Marketing senza inserirla nel tuo piano di marketing globale. Il contenuto deve essere il centro della tua attività di marketing, ma è importante supportarlo con altre strategie di comunicazione, a partire dalle condivisioni online, passando per le attività di Digital Public Relations, per la costruzione di una community e via dicendo.

   2. Stai comunicando, non stai vendendo

Ecco perchè il Content Marketing è esattamente l’opposto dell’Interruption Marketing. Nessuna interruzione per attarrarre i tuoi clienti: devi “solo” fornire con costanza informazioni utili e di valore, coinvolgerli e parlare direttamente a loro, offrire contenuti preziosi, che ripagheranno con la loro fiducia e la loro lealtà.

   3. Ascolta il tuo pubblico e rispondi alle sue esigenze

Quali sono le necessità del tuo target? Individua i bisogni del tuo pubblico acquisito e di quello potenziale, comprendilo e fornisci risposte utili, informazioni vantaggiose, soluzioni preziose, notizie di qualità. Fallo con costanza, con precisione e con onestà, dimostra di comprendere e di rispettare il tuo pubblico e diventerai un punto di riferimento non solo per la tua audience, ma anche nel tuo settore.

   4. Pianifica e libera l’improvvisazione

Lo sai, pianificare i contenuti da pubblicare, gli orari e  i giorni è fondamentale, ma non dimenticare di improvvisare. La spontaneità è per gli internauti sinonimo di naturalezza e autenticità, qualità particolarmente apprezzate e coinvolgenti. Se poi consideri che il web e i social network sono il regno dell’attualità e del real time, capisci bene che seguire le tendenze del momento (seguire, non rincorrere!), arrivare per primo su una notizia, essere presente con le tue idee e le tue opinioni in tempo reale è importante tanto quanto pianificare e programmare.

   5. Ispira

Vuoi che i tuoi clienti si fidino di te, ti trovino indispensabile e ti considerino un leader nel tuo settore? Devi ispirare! Ispirare sia il tuo pubblico, sia i tuoi colleghi, sia i concorrenti di settore. Solo in questo modo tu sarai percepito come un brand di cui fidarsi e i tuoi contenuti come imperdibile punto di riferimento e indispensabile risorsa cui attingere informazioni e notizie utili.

 

  Raccontami la tua

Quali altre lezioni di Content Marketing hai appuntato nel tuo prezioso taccuino? Cosa pensi sia assolutamente indispensabile? Aspetto la tua opinione nei commenti! 🙂

 

 

 

Condivisioni

Informazioni su Ludovica

Capello riccio un po’ selvaggio, nata con in mano una biro da battaglia più che con un’elegante stilo. Amo colorare con le parole vuoti spazi bianchi.

21 commenti

  1. Ok l’articolo per tutto il contenuto e per il modo. Mi piace, mi permetto solo un appunto: “Stai comunicando non stai vendendo” che piace tanto a Crhistian qui sopra é proprio sbagliato come concetto. Non è l’interruption marketing che vende. Nessun buon venditore ha mai usato una cosa così stupida. Mi dispiace, ma vendere, e farlo sul serio è proprio ciò che tu racconti in questo articolo Ludovica. Articolo che naturalmente trovo azzeccatissimo. (lo so sono un rompiscatole)

    1. Lo sapevo che tu avresti avuto da ridire. 🙂
      Sì, è vero, nel post come in generale nel mio blog racconto di come un brand (personal o corporate) dovrebbe vendersi nel web, ma quel che credo è che se ti lasci ispirare e guidare dalla volontà di comunicare chi sei, tutto il resto diventa forse più semplice, perché spontaneo, vero e autentico, con impagabili ritorni in termini di visibilità e fedeltà.
      Il concetto è: ti sto comunicando chi sono. Ti piaccio? Ti interesso? Contattami! Comincia dalla voglia di dimostrare e raccontare chi sei per poi venderti e non viceversa. Sbaglio?

  2. Apprezzo soprattutto il giusto spazio riconosciuto all’improvvisazione: fa paura, ma trasmette quel valore aggiunto che solo i veri talenti possono vantare. Brava Ludo!

  3. La comunicazione è al centro della tua strategia di content marketing… quanto hai ragione! Non interrompere gli utenti ma fornire loro validi contenuti che integrino le loro esperienze: divertenti, di valore e con la nostra “firma” ^_^

    1. Ciao Ilario! 🙂
      Sì, la comunicazione che risponde alle esigenze e alle necessità dei clienti, è questo il principio che deve ispirare una strategia di Content Marketing che voglia rivelarsi realmente efficace. Non credi anche tu?
      Ti ringrazio per il tuo contributo! 🙂

      A presto,
      Ludovica

Rispondi

La tua mail non sarà pubblicataI campi richiesti sono contrassegnati *

*

code