investire-in-web-marketing

La Teoria della Relatività nel Web Marketing

Condivisioni

No, tranquillo, non scomoderò gli antichi Greci, Galilei e neppure Aristotele. La Teoria della Relatività nel Web Marketing è un concetto molto più semplice dei loro assunti, postulati, conclusioni. Quel che stai ora per leggere è un invito a riflettere, una riflessione che potrà esserti d’aiuto se stai pensando di investire in Web Marketing, se stai valutando la possibilità di affidarti a un professionista, se non sai da dove cominciare, se sei pieno di dubbi e di domande e se ti stai chiedendo:

Ok, puoi anche fermarti per un momento con le domande e non credere che qui, ora, troveranno risposta. Non possono. E ti spiego perché.

Nel Web Marketing tutto è relativo

La questione è questa. Nel Web Marketing, come in molti altri settori e spesso anche nella vita, non esiste un decalogo da rispettare, una lista da seguire, una strada predefinita e sempre valida. E non esiste neppure una garanzia assoluta che tutto funzionerà alla perfezione, secondo i piani e nel rispetto delle aspettative. Il bello del Web Marketing è proprio questo: ogni strategia, ogni tattica, ogni azione è avventura. E’ un viaggio alla scoperta dei percorsi migliori, è sperimentazione, tentativo, capacità di osservare e di analizzare per capire quale sentiero è capace di portarti dritto alla meta.

Ecco perché ogni volta che chiederai un consiglio ad un professionista, se di un professionista si tratta, in un primo momento ti sentirai rispondere: dipende. Non perché è questo un modo spiccio per risolvere le questioni o perché non abbia il tempo, la voglia o le competenze adeguate per soddisfare le tue richieste. Tutt’altro. Perché un professionista sa che nel Web Marketing tutto, qualsiasi scelta, è relativa a una serie di fattori che vanno osservati, analizzati, studiati.

Web Marketing: i fattori che determinano scelte e strategie

Quali sono, dunque, i fattori che determinano le scelte e le strategie di Web Marketing e che inducono il professionista a rispondere dipende? Eccoli:

  • il brand che si racconta, la sua identità, la sua mission;
  • il settore e il mercato in cui opera;
  • il target a cui si rivolge, il suo comportamento, le sue abitudini, i suoi gusti, le sue scelte e le necessità;
  • l’obiettivo di business che il brand intende raggiungere (fare lead genration, fare lead managemente, la customer care, la brand awareness, e via dicendo);
  • il messaggio che il brand vuole comunicare e il contenuto specifico che vuole promuovere;
  • lo strumento che sceglie di utilizzare (sito web, blog, social network, newsletter e via dicendo);
  • l’azione che la strategia di Web Marketing intende innescare;
  • il budget che il professionista ha a disposizione.

E’ dalla intersezione di quest’insieme di fattori che nascono le strategie di Web Marketing, un ecosistema complesso che nessun professionista può ignorare e da cui, piuttosto, deve partire per eleborare un piano di comunicazione e di promozione online efficace.

Ti consiglio di leggere:

Sei iscritto alla mia newsletter amica?

Restiamo ancora in contatto, non perderti aggiornamenti, novità, consigli e opportunità. Iscriviti alla mia newsletter-amica, quella no spam! 🙂

Condivisioni
Inserito in Web Marketing con i Tag .

Informazioni su Ludovica

Capello riccio un po’ selvaggio, nata con in mano una biro da battaglia più che con un’elegante stilo. Amo colorare con le parole vuoti spazi bianchi.

Rispondi

La tua mail non sarà pubblicataI campi richiesti sono contrassegnati *

*

code