Storytelling e Storyteller

Memorabile è la Storia di uno Storyteller

Condivisioni

Letto morbido e caldo, coperte che si arrampicavano su fino quasi a coprirmi la bocca, sonno scacciato via e attenzione ben viva. Era il momento della giornata che preferivo: la mamma finalmente dolcemente mi leggeva una favola, una bellissima storia che mi avrebbe fatto sognare!

La mia preferita? Una deliziosa principessa e la sua scarpetta di cristallo, l’amore che riscatta le sofferenze e le ingiustizie che spesso la vita ci riserva, un principe e il suo cavallo bianco. Sì, in questo sono tradizionalista, è vero! 🙂 Cenerentola è sempre stata la favola che più ho amato, di quelle che letta una volta mai scorderai e che, nonostante questo, leggi ancora e ancora una volta e poi rileggeresti chissà quante altre volte!

Perché Cenerentola è una storia capace di risvegliare tutti i sogni più incantevoli, è un racconto intensamente emozionante e perciò memorabile. Già, dimenticarla è impossibile!

Sii la Cenerentola del tuo lettore

Lo Storyteller, il Web Writer, il Blogger il cui compito è quello di raccontare la Storia di un brand deve essere capace proprio di creare un racconto che si sedimenti nella memoria dei lettori, che li incuriosisca e che li faccia sentir parte della storia stessa.

Una bella impresa, eh? Ma nulla è impossibile, proprio come insegna l’indimenticabile Walt Disney. Ti suggerisco alcuni consigli per rendere unico il tuo Storytelling!

 

Come scrivere una Storia memorabile

#1. Sogna

Sognare è un esercizio di creatività, certo, ma è anche un incoraggiamento a vivere la vita che desideri, a concretizzare i tuoi desideri e ad agire per ottenere quel che veramente vuoi. Sogna, immagina, desidera, apri la tua mente e il tuo cuore, così che la tua creatività ne trarrà un grande giovamento.

#2. Scendi dalle nuvole e sii realista

Oltre il sogno c’è di più! Trasforma i tuoi sogni in obiettivi concreti e raggiungibili, dai loro una consistenza realistica e adoperati concretamente per raggiungerli. Se gli obiettivi sono ben fissati e determinati nella tua testa, allora sì che il successo è assicurato!

#3. Vivi la Storia che racconti

Per raccontare una Storia coinvolgente e memorabile, non è sufficiente avere fantasia ed affidarsi alla creatività. Devi vivere quella Storia in prima persona, emozionarti mentre sulla tastiera ne scandisci gli eventi, ne descrivi i personaggi e gli ambienti.

Tu sei protagonista insieme ai protagonisti del tuo racconto. Se ti emozioni, ti appassioni e vivi con intensità la tua Storia, ti assicuro che lo faranno anche i tuoi lettori (dall’altro lato dello schermo, ma anche loro protagonisti).

#4. Impara dagli insuccessi

Sbagliare è giusto. Già, non solo umano ma anche giusto e imporatnte. L’errore è la tua inesauribile fonte di insegnamento. Solo se ti metti alla prova puoi capire dove si nasconde il successo e dove, invece, si annida l’insuccesso.

Prova, tenta, prendi le misure, osserva e ricava un insegnamento da tutto quello che fai: le Storie che racconterai si porteranno appresso un attraente bagaglio di esperienze e di indimenticabili lezioni apprese a tue spese.

#5. Lasciati motivare dai tuoi successi

Quanto ti piacciono i successi, eh? 🙂 Ti fanno sentire capace, ti danno prova concreta delle tue abilità e della tua professionalità.

Ecco, non dimenticare mai l’emozione che ti riserva un successo, custodiscila e lasciati motivare da questa, soprattutto nei giorni o nei periodi in cui il dubbio dell’incapacità ti assale. La motivazione renderà le tue Storie più fantasiose e coinvolgenti!

Per approfondire

L’argomento è di tuoi interesse? Vuoi approfondirlo? Ti suggerisco due post dedicati allo Storytelling:

 

Raccontami la tua

Cosa credi che sia in dispensabile per uno Storyteller che voglia scrivere una Storia memorabile? Ti va di aggiungere il tuo personale consiglio? 🙂

Condivisioni

Informazioni su Ludovica

Capello riccio un po’ selvaggio, nata con in mano una biro da battaglia più che con un’elegante stilo. Amo colorare con le parole vuoti spazi bianchi.

5 commenti

Rispondi

La tua mail non sarà pubblicataI campi richiesti sono contrassegnati *

*

code