Come usare i numeri nel Copywriting

Numeri nel Copywriting

Condividimi!

Lo sai che i numeri nel Copywriting hanno un forte potere persuasivo? Perché? E come usarli per scrivere testi efficaci? Ti spiego tutto qui!

Sei consapevole che saper utilizzare i numeri nel Copywriting è una mossa intelligente? Già, perché non solo le parole sono preziose per vendere. Anche i numeri hanno un forte potere di persuasione. Queste le qualità dei numeri che sono preziose per il tuo Copywriting:

  • ti permettono di rendere (più) credibile il tuo testo e/o la tua tesi;
  • ti consentono di attrarre l’attenzione dei tuoi lettori;
  • sono facilmente leggibili;
  • sono facilmente individuabili nel fluire di parole;
  • hanno un significato immediatamente riconoscibile e processabile;
  • spesso offrono scorciatoie intuitive molto apprezzate dal lettore;
  • aiutano a comprendere l’importanza e il valore del servizio o del prodotto offerto o della tesi espressa.

Ecco perché, se sei un Copywriter professionista, devi imparare a utilizzare adeguatamente e in maniera efficace i numeri all’interno dei tuoi testi, in particolare se lavori nel settore digitale. Ma quali numeri usare e come impiegarli nel tuo Copywriting? Di seguito ti suggerisco alcune dritte che credo troverai molto utili.

Come usare i numeri nel Copywriting

Copywriting e numeri: come usarli per sfruttare il loro potere attrattivo e persuasivo all’interno di un testo? Ecco i miei suggerimenti per te!

1. Quali numeri usare

Riguardo a quali numeri sia meglio usare, ad esempio nell’headline per attrarre l’attenzione degli utenti, le ricerche sono discordanti. Alcuni esperti sostengono che siano maggiormente attrattivi i numeri dispari, perché indefiniti, perché lasciano qualcosa in sospeso e quindi incuriosiscono. Altre ricerche, invece, sostengono che i numeri ideali per un Copywriting persuasivo siano quelli pari, in particolare il 5 e il 10. La soluzione? Testa! Molto (o tutto) dipende dal tuo target di riferimento, dal tuo settore e anche dal topic che tratti. Perciò, sperimenta e trai le tue conseguenze.

2. Esprimi in numeri i valori monetari

Esprimere in numeri i valori monetari aiuterà il lettore a leggere agevolmente il contenuto e a comprendere facilmente il messaggio. Ti faccio un esempio veloce e chiaro. Leggi di seguito:

  • duemilaseicentoventinove euro;
  • 2.629 euro.

Quanto tempo hai impiegato per leggere la prima espressione? E quanto per comprendere il reale e concreto valore del numero espresso in parole? Quanto, invece, è stato semplice leggere il valore monetario scritto in formato numerico? Più tempo e impegno chiederai ai tuoi lettori per farti capire e meno saranno disposti ad ascoltarti.

Più tempo e impegno chiederai ai tuoi lettori per farti capire e meno saranno disposti ad ascoltarti.

3. Usa le percentuali per le cattive notizie, opta per le cifre per conferire risalto

La percentuale esprime un concetto vago, che non è ben definito, a differenza di quanto fa una cifra, che è chiara e precisa. Ecco perché un buon Copywriter sa di dover usare le percentuali per distogliere l’attenzione da una cattiva notizia e di dover utilizzare le cifre per dare valore a un’informazione importante. Ti faccio un esempio? Confronta queste due espressioni:

  • 9 specialisti su 10 consigliano di utilizzare una crema idratante priva di parabeni;
  • Il 90% degli specialisti consiglia di utilizzare una crema idratante priva di parabeni.

Quale delle due frasi rende più efficace il copywriting e più incisivo il messaggio? Quella che meglio riesce ad esprimere il valore della notizia, ovvero la prima. Ed ora ti faccio un altro esempio. Confronta queste due espressioni:

  • l’1% delle e-mail non giunge a destinazione;
  • una e-mail ogni cento non giunge a destinazione.

Quale delle due frasi ti fa percepire il problema come meno importante e/o come sottovalutabile? La prima, ecco perché il Copywriting usa le percentuali per sminuire un problema o una cattiva notizia.

Restiamo in contatto?

Iscriviti alla newsletter!

4. Fa’ tu i calcoli

Esplicitare i calcoli e non attenderti che sia il tuo cliente a farli è molto importante per diverse ragioni. In primo luogo, perché facilita la vita al tuo lettore, che nella maggior parte dei casi vuole evitare gli sforzi e vuole fruire di informazioni in modo facile, pratico e veloce. In secondo luogo, fare i calcoli ti permette di porre in risalto un’informazione o il vantaggio che vuoi comunicare. In terzo luogo, fare i calcoli ti consente di essere ancor più preciso e realistico e aumenta la probabilità che il lettore comprenderà l’effettiva utilità del vantaggio che gli offri.

Un esempio? Puoi affermare Con questo abbonamento risparmi il 20% di tempo in un anno. Oppure Con questo abbonamento risparmi 20 minuti al giorno. Sai quanto tempo riesci a recuperare in un anno? 7.300 minuti, che potrai dedicare al tuo hobby preferito! Quale delle due espressioni è più chiara e convincente?

5. Sii più preciso che puoi

Essere preciso e accurato ti permette di essere percepito come credibile e onesto. Per questo, piuttosto che dire 1.600 persone in un mese hanno scelto il nostro servizio, è più saggio affermare 1.659 persone in un mese hanno scelto il nostro servizio. La precisione e l’accuratezza dell’informazione che trasmetti ti renderanno più attendibile e vero.

Leggi anche: Come scrivere i contenuti di un sito web [in 13 momenti].

Copywriting e numeri: la conclusione

Avevi mai pensato al ruolo e all’importanza che i numeri hanno nel Copywriting? Il loro potere persuasivo è forte e innegabile e saperli utilizzare ti aiuterà a scrivere testi efficaci e coinvolgenti. Ti aiuterà a sostenere la tua tesi, a far percepire il valore del tuo prodotto o servizio e a convincere il tuo lettore.

Hai bisogno di un Copywriter professionista?

Iscriviti alla Newsletter per ricevere l'E-Book gratuito

* indicates required


( dd / mm / yyyy )