Web Marketing, Google

Come aumentare i tuoi clienti? Te lo spiega Luca Bove

Condivisioni

Ricordi il post Pane, brand e fantasia che ho scritto qualche tempo fa? Ti ho raccontato la storia del fornaio del mio bel paesello, quello dalle mani d’oro, e della sua incapacità di promuoversi. Bene, in quel post ti dicevo di come un giorno gli ho suggerito quanti e quali vantaggi avrebbe avuto se avesse apposto un’insegna nei pressi del suo forno, se avesse sponsorizzato eventi locali, se si fosse concesso la possibilità di farsi trovare sul Web con il suo sito internet e se avesse saputo raccontarsi sui social media.

E se ora il fornaio del mio bel paesello avesse deciso di voler concretamente aumentare il numero dei suoi clienti? Potrebbe farlo, certo che potrebbe, ma dovrebbe imparare ad usare (e bene) alcuni strumenti. Di quali si tratta ce lo spiega Luca Bove! Lo conosci, vero? Luca è uno dei massimo esperti italiani di Local Search, Founder di Local Strategy e Co-Founder (insieme al fratello Marco, che hai già incontrato qui) di IM Evolution. Profonda competenza, serietà professionale e onestà: ecco quel che ho conosciuto di Luca, che ha origini salentine come me e che da poco ha scritto un interessantissimo e-book Google per i negozi e le attività commerciali. Come aumentare i clienti con My Business e la Local Search, che puoi acquistare qui.

Google My Business

 

Così, per offrire ancora qualche suggerimento a quel fornaio a cui tengo tanto e alla sua attività local, ho chiesto a Luca qualche informazione in più. Mettiti comodo chè ora si parte! 🙂

  1. Ciao Luca! Cominciamo dal principio: perché oggi per un’azienda che opera in un mercato locale è importante essere presente sul Web, promuoversi e comunicare online?

Per questo tipo di attività commerciali è di vitale importanza farsi trovare dai clienti che sono nelle vicinanze e la presenza online dà la possibilità di essere visibili e farsi raggiungere da coloro i quali cercano un determinato tipo di attività in un luogo specifico.

Su Internet ci sono un sacco di opportunità per promuoversi localmente, prima di tutto i sistemi di Mappe Virtuali, tra cui Google Maps. Questi sistemi vengono chiamati anche So.Lo.Mo. (abbreviazione di Social, Local e Mobile) poiché si basano su 3 pilastri: quello del Social, per una comunicazione vera e reale; quello del Local, chi cerca e chi offre devono essere vicini; e quello del  Mobile, perché la maggior parte delle ricerche online degli utenti avviene su dispositivi mobili.

In particolare, i social sono cruciali per una attività locale: se i tuoi clienti sono stati fisicamente nella sede dell’attività e hanno avuto a che fare con il titolare o i dipendenti, è possibile instaurare con loro delle connessioni un po’ più forti di quanto avviene in altre circostanze.

  1. Che vantaggio competitivo può offrire il Local Search Marketing?

Quasi un terzo delle ricerche ha intenti locali e se ci limitiamo solo alle ricerche da smartphone questo numero raggiunge il 50%. Ciò significa che, se a seguito di ricerche con intenti locali da parte degli utenti, un’azienda riesce a farsi trovare e quindi ad essere ben visibile tra i primi risultati di ricerca e sulle Google Maps, le possibilità di crescita per il suo business diventano estremamente importanti. Facciamo un esempio: un utente digita su Google una ricerca del tipo “ristorante a Roma”. Se il tuo ristorante riesce ad essere visibile tra i primi risultati a carattere locale, le probabilità che scelga il tuo sono molto maggiori rispetto a quelle dei tuoi concorrenti che non sono visibili.

Inoltre, la presenza sulle mappe di Google ti consente di essere più facilmente raggiungibile da parte dei tuoi clienti che sempre più spesso si affidano alle app di navigazione (soprattutto Google Maps) per raggiungere una determinata attività. D’altronde, se la tua attività non è presente sulle mappe o è presente con dati errati e/o fuorvianti, poiché non hai mai dato importanza e valore a questi strumenti di promozione, per i tuoi potenziali clienti sarà molto più difficile riuscire a trovarti e raggiungerti. Ecco perché affidarsi a delle valide strategie di Local Serach Marketing può rivelarsi un investimento davvero fruttuoso per la tua attività locale.

  1. Quali sono i 4 pilastri su cui si fonda una Local Strategy efficace?

    Una Local Strategy efficace non può prescindere dai seguenti elementi:

  • Promozione

È il primo step di una strategia local e consiste in tutte quelle attività atte a posizionare o migliorare il ranking di un business tra i risultati locali di Google. Tra le attività di promozione ricordo l’ottimizzazione delle schede local, gli interventi sul sito web collegato alla scheda, la risoluzione di eventuali problemi di duplicazione di schede e di inconsistenza dei dati, la segnalazione dell’attività su portali locali, geosocial, ecc.

  • Interazione con il cliente

È di primaria importanza all’interno di una strategia local efficace. Il proprietario del business deve impegnarsi affinché i propri clienti siano disposti a lasciare una recensione, un commento, un feedback (ovviamente positivo!) sulla scheda G + Local e sugli altri canali social relativi alla propria attività. Le recensioni sono molto importanti nell’ottica del posizionamento locale e in ogni caso contribuiscono a favorire la brand reputation dell’attività.

  • Monitoraggio delle attività

Il monitoraggio delle attività legate alla promozione locale consente di verificare in itinere se queste stanno agendo nella direzione degli obiettivi preposti. In caso contrario, è necessario intervenire correggendo il tiro o intraprendendo altri tipi di attività per raggiungere i risultati prefissati.

  • Misurazione del ROI

È un altro aspetto importante di una Local Strategy è la misurazione del ROI, che ci permette di misurare l’efficacia delle nostre azioni di marketing. In particolare, riuscire a quantificare il ritorno di investimento, ci permette di stabilire dei budget anche per gli investimenti futuri.

  1. Quali strumenti dovrebbe utilizzare un’azienda locale per promuoversi in una Rete globale?

Primo fra tutti Google My Business e Le mie Sedi di Google My Business nel caso di attività con 10 o più sedi. A seguire, tra gli strumenti maggiormente utili per un’attività locale al fine di ottenere visibilità nella rete globale, ricordo: Facebook Local, Bing Places, Apple Maps e tutti gli altri geo social tra cui Yelp, Foursquare, ecc.

  1. Ora immagina che io sia il fornaio del centro storico della mia bella Matino (che tu conosci! 😀 ) e che non abbia molta dimestichezza con il Marketing né con il Web. Come mi spiegheresti i vantaggi di Google My Business?

Google My Business è un servizio gratuito che ti permette di avere e di rendere visibile anche su Internet la vetrina della tua attività. Se prima le persone cercavano un “fornaio” su Pagine Gialle ora lo cercano online –  dal computer o dal telefonino – e grazie a Google My Business puoi comparire con tutte le informazioni utili relative alla tua attività (telefono, indirizzo, foto, video e post) e farti, così, conoscere, trovare e contattare con facilità e velocità da chi ha bisogno di ciò che tu offri.

  1. Google Map Maker: cos’è? Perché è importante per la Web Strategy di un’azienda local?

Google Map Maker è uno strumento messo a disposizione da Google per aggiungere e aggiornare i dati geografici relativi a luoghi e attività presenti sulle mappe di Google. Tutti gli aggiornamenti verranno esaminati e, se ritenuti validi, verranno approvati e visualizzati online, dove saranno visibili in ogni parte del mondo.

All’interno di una strategia local Google Map Maker è uno strumento di supporto molto valido in quanto permette di segnalare la modifica di dati errati relativi a una attività, per esempio il CAP o il nome dell’attività stessa oppure di segnalare il nome di una strada laddove la zona non sia mappata da Google, un caso ricorrente soprattutto nelle zone periferiche o difficilmente raggiungibili da Google.

  1. Secondo la tua esperienza, qual è l’errore più comune che commettono le aziende locali che approcciano al Web Marketing?

Pensare che per ottenere una grande visibilità online sia sufficiente creare soltanto la scheda local relativa alla propria attività. Questo è l’errore più comune che commettono le aziende locali, che dovrebbero capire bene che i risultati si ottengono solo investendo in una strategia di marketing locale a 360° e mai investendo solo in una parte di essa.

Lo so già che ora sei talmente curioso da voler approfondire l’argomento… L’ebook di Luca ti fornirà tutte le risposte che cerchi! 🙂

Condivisioni
Inserito in Web Marketing con i Tag .

Informazioni su Ludovica

Capello riccio un po’ selvaggio, nata con in mano una biro da battaglia più che con un’elegante stilo. Amo colorare con le parole vuoti spazi bianchi.

3 commenti

    1. Grazie a te per il tuo riscontro, Antonio! 🙂

      Il Local Search Marketing è molto affascinante e, quando una strategia è ben realizzata (quindi in maniera professionale) può riservare grandi vantaggi.

      Alla prossima,
      Ludovica

Rispondi

La tua mail non sarà pubblicataI campi richiesti sono contrassegnati *

*

code