Copywriting Web Marketing

Corri davanti o insegui? [Nel Web come nella vita reale]

Condivisioni

Senza sosta inseguono quell’insegna che velocissima corre volteggiando su se stessa, mentre il sangue scorre sui loro corpi ignudi e punzecchiati da fastidiosissimi vermi, mischiandosi alle tristi lacrime che ininterrotte cadono giù.

Li hai riconosciuti? Sono gli ignavi che Dante tanto detesta nella sua Divina Commedia, quei peccatori che incontriamo nell’Antinferno perché immeritevoli sia delle gioie del Paradiso sia dei dolori dell’Infermo. Sono quegli uomini che in vita non hanno mai avuto il coraggio di prendere una decisione, di agire, di stare dalla parte del bene o del male. Ecco perché per il sommo Dante questi sono i peccatori peggiori.

 

E tu non vorrai mica essere uno di quei peccatori peggiori?

Amanti infelici, lavoratori insoddisfatti, amici lontani, figli scontenti. Ed anche brand in declino. Ne ho veduti troppi in quest’anno di osservazioni, esplorazioni e riflessioni, talmente tanti che proprio non posso non pensare al tempo che scorre, inesorabile, a quel tempo che non ti aspetta e neppure ti perdona.

E sai che c’è? C’è che la verità è che ogni giorno ti ritrovi tu, solo, di fronte a due possibilità: puoi scegliere di correre talmente veloce da essere al passo del futuro e puoi scegliere di farlo oggi oppure puoi inseguire senza sosta i giorni che si eclissano, le occasioni che manchi, le scelte che non hai il coraggio di prendere.

E’ sempre tutto lì. E’ una questione di coraggio la vita! Quella umana come quella professionale. Già, perché per essere felice, per realizzare i tuoi sogni, per conquistare la persona che ami, per trasformare la tua passione in lavoro, per diventare un Copywriter di successo, un blogger di riferimento o un bravo Web Strategist, per far godere il tuo brand del successo che merita, ecco per tutto questo non hai bisogno di alcuna polverina magica. Tutto quello che ti occorre è il coraggio, quello che puoi trovare solo dentro di te.

 

Così, l’ultimo mio post dell’anno è per te un invito a riflettere, un invito che ti riguarda come essere umano, come brand e come imprenditore (di te stesso e della tua attività). Lo avrai capito, no? Ti invito ad avere coraggio!

Di quale coraggio hai bisogno?

#1. Il coraggio di decidere

Alzati, smettila di pensare, basta parlare, agisci! Decidi della tua vita, scegli come viverla e abbi il coraggio di rischiare, di osare, anche di sbagliare. Muoviti, non restare fermo, non aspettare che il momento sia quello giusto, ché se aspetti non arriva mai. Il momento giusto sei tu a deciderlo. Deciderlo, appunto.

#2. Il coraggio di investire

Investi in te stesso, nelle tue capacità, nelle qualità che ti differenziano dai competitors e che ti faranno amare dai tuoi clienti. Ma non solo! Investi nel nuovo: non aver timore del cambiamento e apriti alle novità, scegli il network e non chiuderti in te stesso. Sono tutte imperdibili opportunità!

#3. Il coraggio di semplificare

Attenzione però! Semplificare non vuol dire affatto banalizzare. Avere il coraggio di scegliere la semplicità, come ti ho raccontato in questo post dal titolo Della semplicità e delle sue 3 regole, significa che devi eliminare anziché aggiungere, che devi immaginare di parlare alla tua cara nonnina e che devi assumere un atteggiamento positivo e propositivo.

#4. Il coraggio di guardare al futuro

E’ il timore più ingombrante che ti porti addosso? Pensaci per un attimo: il miglior modo per prevedere il futuro è costruirlo, anticiparlo, tentare e ritentare, provare e agire. E’ l’inerzia ciò di cui devi aver paura, è la passività quella che, pericolosa, ti travolgerà e ti lascerà solo e senza speranze. Solo se fai, potrai volgere il futuro a tuo favore!

 

Raccontami la tua

E tu sei dalla parte degli ignavi o da quella dei coraggiosi? Ti aspetto nei commenti e con grande curiosità! 🙂

 

 

Condivisioni

Informazioni su Ludovica

Capello riccio un po’ selvaggio, nata con in mano una biro da battaglia più che con un’elegante stilo. Amo colorare con le parole vuoti spazi bianchi.

17 commenti

  1. Sapevo che alla fine del 2014 mi avresti regalato un post stupendo degno della tua penna.
    Grazie ♥

    Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni.

    1. Oh, giuro che ho la pelle d’oca tanta è l’emozione! 🙂
      Sono felice di leggerti e sono onorata del tempo che mi dedichi. Lo sai che il 2015 si porta già appresso una promessa, quella di incontrarci finalmente! <3

      Baci e grazie a te 🙂

  2. Ciao Ludovica,
    ti seguo da un po’, ma questa è la prima volta che scrivo. Mille volte grazie per tutti i consigli che mi hai dato (indirettamente) attraverso il blog, ma grazie soprattutto per quest’ultimo post. In questi giorni freddi e un po’ solitari avevo proprio bisogno di qualcuno che mi ricordasse che il vero perdente non è chi ha provato e ha sbagliato, ma chi non ha mai rischiato.
    Ti auguro allora un 2015 pieno di sfide stimolanti, accompagnate da altrettante soddisfazioni!

    1. Ciao Angela,
      piacere di conoscerti! 🙂

      Leggere di questi riscontri è per me sì motivo di grande soddisfazione, ma soprattutto mi riempie il cuore di gioia. Sono felice che nei miei post tu ci abbia trovato consigli utili e sono ancor più felice che abbia deciso di farti leggere e conoscere.
      Se ricordarti che il vero perdente è colui che non ha mai provato ti è stato sufficiente per ritrovare il sorriso, vuol dire che dentro di te hai tutta la forza necessaria per superare i giorni freddi e solitari, quelli che (prima o dopo) sorgono nella vita di ognuno di noi. L’importante è condurli in fretta verso il tramonto! 🙂

      Se ne hai voglia, in basso (nel footer) trovi il form di iscrizione alla newsletter. Mi farebbe un gran piacere ritrovarti! 🙂

      Buon anno nuovo,
      Ludo

  3. ciao Ludo, mi sveglio in una mattina uguale ad altre – Miele e la sua pipì non conoscono feste e capodanni – leggo questo tuo post, meraviglioso, e ringrazio il giorno in cui ti ho incontrata, online al momento! Il coraggio mi appartiene come il respiro

    1. Ciao Gloria!
      Credo che certi incontri non siano casuali. Certi incontri custodiscono proprio il coraggio e il cuore…
      Sono io che ringrazio il giorno in cui ti ho incontrata, che ho incontrato te, il tuo carisma e il tuo “mondo Less”!
      In attesa di un abbraccio reale, te ne mando uno virtuale! 🙂

  4. Bellissimo post, che mi da ancora più il coraggio di cominciare un nuovo progetto che mi gira nella testa da tempo ma che non ho mai avuto la forza e il coraggio di intraprendere.

    Grazie.

    1. Ciao Antonio!
      Piacere di leggerti per la prima volta! 🙂

      Credo che si tratta di un progetto a cui tieni davvero, un modo per farlo galoppare lontano di sicuro lo troverai.
      Buttati e torna a raccontarmi com’è andata! 🙂
      Intanto, se ti va, nel footer trovi il form di iscrizione alla newsletter. Ti aspetto! 🙂

      Grazie per il tuo contributo,
      Ludovica

  5. Dopo un paio di mesi di dolorosa riflessione sul blogging fatto e i risultati disattesi, dopo aver preso la coraggiosa decisione di focalizzare, focalizzare e poi ancora focalizzare e quindi agire, mi ritrovo questo tuo post della fine di dicembre. E’ per me oggi il momento giusto di leggerlo. Nel blogging coraggio significa avere il coraggio di rialzarsi e ricominciare.

    1. Buongiorno Antonio! 🙂

      Coraggio significa concedersi sempre un’opportunità di più… 🙂
      In bocca al lupo per il tuo nuovo inizio. Torna a raccontarmi come andrà! 🙂

      Ludovica

Rispondi

La tua mail non sarà pubblicataI campi richiesti sono contrassegnati *

*

code