Comunicare per vendere

Comunicare: obiettivo vendere

Condivisioni

Quando brand e aziende considerano gli investimenti in comunicazione, c’è un aspetto concreto e fondamentale che troppo spesso ignorano. Comunicare ha come obiettivo vendere. La comunicazione, infatti, si trova costretta ad affrontare un problema sottovalutato: fa pensare a qualcosa di astratto e di immateriale, di lontano dal bisogno di utili di un business, eppure è più concreta, reale e vantaggiosa di quanto si possa pensare. La comunicazione, infatti, è promozione, è capacità di rendersi visibili, di divenire riconoscibili e memorabili, di conquistare l’affetto e la fiducia delle persone. Per un brand saper comunicare significa divenire Persona e dialogare con altre Persone, conversare con loro, ascoltarli e stringere un legame capace di durare nel tempo.

(Saper) comunicare per vendere: cosa vuol dire?

Come sempre mi piace ricordarti, il termine comunicare deriva dal latino communico e significa mettere in comune, ovvero creare un legame, stabilire una relazione, condividere. Comunicare per un brand significa pensare e agire da persona e rivolgersi a persone con cui condividere interessi, gusti, esigenze, la soddisfazione di un bisogno, ma anche desideri, emozioni e sogni. Come anche accade nella vita di tutti i giorni, nei mercati saper comunicare vuol dire conversare e condividere ricchezze immateriali, le Storie, le avventure, le emozioni, l’affetto, la fiducia. Il vero patrimonio distintivo di un brand.

Vendere è la Storia d’amore tra te e il tuo cliente, una storia in cui la passione, il sentimento, la fiducia e la fedeltà giocano un ruolo fondamentale. Ecco perché saper comunicare vuol dire non solo raccontare e rendere visibili le qualità della tua offerta commerciale, le differenze rispetto ai competitors, i vantaggi concreti e materiali, ma significa anche portare la relazione brand-cliente sul piano affettivo. Lasciarsi guidare dal cuore, nel marketing, nella comunicazione, nella vendita può sembrare forse una scelta avventata ma è la più coraggiosa e proficua opportunità per te e per il tuo brand.

Ti consiglio di leggere:

Comunicare per vendere: come fare?

Saper comunicare, ovvero comunicare per vendere, vuol dire creare un messaggio che è capace di legare a te il destinatario e promuoverlo attraverso contenuti e linguaggi che lo attraggano, lo incuriosiscano e lo fidelizzino. Comunicare il tuo brand con l’obiettivo di vendere significa che la tua azione di comunicazione deve essere strategica e professionale e deve esser capace di:

  • coinvolgere,
  • informare,
  • dialogare.

Quindi vendere. Quel che devi fare, dunque, è far comprendere con chiarezza al tuo interlocutore quel che vuoi dirgli e quel che hai da offrirgli, donargli un motivo per cui valga la pena ascoltarti e dedicarti del tempo. E comunicare per vendere vuol dire conversare. Il dialogo, infatti, è il mezzo che nel tempo ti permette di costruire una relazione con il tuo target di riferimento. E la relazione implica affetto, rispetto e fiducia, gli elementi che solitamente determinano le scelte di acquisto.

Ti consiglio di leggere:

L’equazione della comunicazione per vendere

comunicare per vendere

Pensaci un attimo. Sei al supermercato, di fronte il bancone degli yogurt: lo yogurt A ha le stesse proprietà, calorie, i medesimi gusto e cremosità dello yogurt B ma, senza dubbio alcuno, con decisione la tua mano afferrerà lo yogurt A infilandolo nel carrello della spesa. Nessun dubbio, nessuna incertezza. A parità di condizioni (ma non solo), cos’avrà determinato la tua scelta di acquisto? Probabilmente l’affetto che provi per quel brand, la fiducia che ti ispira, il senso di familiarità che è capace di farti sentire. Ecco, a questo serve la comunicazione: a costruire un ponte affettivo con il tuo destinatario, quello che ti metterà in contatto con lui nel momento della sua decisione di acquisto.

Insomma, l’equazione della comunicazione per la vendita è questa

 

Comunicare per vendere è anche il tuo obiettivo?

Scrivimi ora!

 

 

Restiamo vicini?

Iscriviti ora alla mia newsletter-amica! 🙂

Condivisioni

Informazioni su Ludovica

Capello riccio un po’ selvaggio, nata con in mano una biro da battaglia più che con un’elegante stilo. Amo colorare con le parole vuoti spazi bianchi.

1 commento

Rispondi

La tua mail non sarà pubblicataI campi richiesti sono contrassegnati *

*

code