social media manager, blogger

Professionisti del Web e clienti: un amore problematico

Condivisioni

Come in uno di quei videogiochi di combattimento. L’atmosfera è tesa, si respira un’aria di ansiosa ostilità. Il silenzio regna sovrano nell’attenta attesa che qualcuno faccia la prima mossa. Si scrutano, si osservano, nervosamente si studiano in quel campo di battaglia, puntano il loro prossimo obiettivo e prendono la mira, troppo presi dalle proprie ragioni per guardare un po’ oltre il proprio naso.

E’ vero, lo so, ho esagerato con le connotazioni apocalittiche, ma altrettanto vero è che spesso il rapporto tra i Professionisti del Web e i loro clienti/imprenditori si tinge di colori grigi, freddi, di scenari che possono anche diventare catastrofici senza una comune presa di coscienza. Niente di più dannoso. Per tutti, ovvio! Per chi al Web dedica cuore, passione, cura, studi e tempo ed anche per chi con l’ausilio del Web può improntare la sua Brand Strategy di successo.

 

Lo scenario

I Professionisti del Web – Eroe N. 1

#1. Rivendicazione 

Un po’ stufi, rivendicano le loro competenze e la loro professionalità, la necessità di budget adeguati e le loro capacità “umane”, che nulla hanno a che vedere con le improbabili arti magiche di stregoni e fatine che vivono solo nelle fiabe.

#2. Vittimismo 

I Professionisti del Web sono spesso troppo calati nella parte del “povero professionista incompreso” e lo sterile vittimismo impedisce loro di accorgersi che tante volte le richieste dei clienti/imprenditori sono più che mai lecite e che è loro compito rispondere con puntualità ed efficienza.

 

I clienti/imprenditori -Eroe N. 2

#1. Numeri e concretezza 

I clienti/imprenditori necessitano di concretezza. Loro vogliono sapere perché investire in Web Marketing, quali costi devono affrontare, di quali vantaggi si gioveranno, quale sarà la loro utilità. E il ROI? E i tempi? Vogliono avere le idee chiare e risultati concreti!

#2. Sì, ma oltre i numeri c’è di più

Capita spesso, però, che i clienti/imprenditori non siano realmente consapevoli che il vantaggio economico che il Web può loro offrire deriva anche da valori non misurabili esattamente, ovvero dalla qualità, dalle interazioni e dal coinvolgimento, dalla fidelizzazione del proprio target e dalla enorme possibilità di raggiungere nuovi potenziali clienti, introvabili altrove e diversamente.

 

Come vincere questa battaglia?

I Professionisti del Web

Beh, i Professionisti del Web devono necessariamente abbandonare le loro posizioni spesso arroccate in una trincea difensiva che non farà altro che danneggiarli e, piuttosto, devono aprirsi, raccontarsi, spiegarsi. Ecco, spiegare ai clienti/imprenditori i vantaggi che derivano da determinate scelte piuttosto che da altre, l’utilità che una Web Strategy può apportare al suo business, quanto deve investire affinchè la sua Brand Reputation ne trovi giovamento, quali tempistiche deve attendere prima di poter ottenere risultati concreti.

Spiegare, rispondere, essere disponibili al dialogo, al confronto, senza necessariamente pensare che il cliente/imprenditore sbaglia per il “solo” fatto di non avere le competenze adeguate, perché di certo però conoscerà alla perfezione il suo brand e le sue linee guida saranno indispensabili  per il Professionista del Web per ottenere risultati concreti.

E poi? E poi, come sempre ci ricorda l’Andre,  il Professionista del Web deve necessariamente capire quanto sia fondamentale studiare i mercati e comprendere esattamente le loro logiche prima di pianificare e di agire.

 

I clienti/imprenditori

Dal canto loro, i clienti/imprenditori devono avere fiducia dei professionisti a cui si affidano, lasciarsi guidare nelle scelte da chi ne ha le competenze e le capacità e accettare anche che nel Web non tutti i risultati possono avere una misurazione numerica certa e precisa. Alcuni fattori non misurabili sono fondamentali per garantire un vantaggio al proprio brand e un ritorno economico al proprio business.

E non dimenticate, cari clienti/imprenditori, di donare tempo e budget ai Professionisti del Web e loro sapranno come incrementare il vostro ROI.

 

Ecco, allora, la soluzione vantaggiosa per tutti: confronto, dialogo, collaborazione. Networking, dunque, è questa l’arma segreta per conquistare una vittoria che farà del bene sia ai Professionisti del Web sia ai loro clienti/imprenditori. Del resto, è proprio per questo che adoriamo il Web, non è forse così?

 

Raccontami la tua

Ora tocca proprio a te! Qual è la tua esperienza? Come vivi e come gestisci il tuo rapporto professionale? Cosa fare, secondo te, per rendere idilliaco questo amore? Ti aspetto nei commenti! 🙂

 

Condivisioni

Informazioni su Ludovica

Capello riccio un po’ selvaggio, nata con in mano una biro da battaglia più che con un’elegante stilo. Amo colorare con le parole vuoti spazi bianchi.

2 commenti

Rispondi

La tua mail non sarà pubblicataI campi richiesti sono contrassegnati *

*

code