gestire Google+, vantaggi Google Plus, social network Google+, social network Google Plus

Google+: come funziona?

Condivisioni

Ok, lo ammetto. Inizialmente ho trovato Google+ incomprensibile, poco attraente e per nulla immediato. Eppure è il social del presente e del futuro, quello più idoneo (a mio parere insieme a Twitter) alla condivisione di contenuti professionali e informativi ed è il social network che ad oggi più mi incuriosisce. 

Senza contare che di Google Plus non possiamo proprio farne a meno! Essenzialmente per due ragioni:

1. l’influenza di Google+ sul posizionamento di siti e blog è innegabile. La condivisione di contenuti sul social di Big G è strettamente correlata con i risultati dei motori di ricerca;

2. Google+ è uno strumento efficace per combattere il calo di visibilità che di recente hanno subito le Facebook Fan Pages.

Ma come funziona Google+? Cerchiamo di capirlo insieme.

Scrivi post sintetici e informativi

Google Plus è una piattaforma particolarmente adatta alla condivisione di post sintetici, in grado di catturare l’attenzione dei tuoi lettori e di offrirgli contenuti utili, immediati.

Attenzione alla privacy dei tuoi post

Google Plus ti consente di pubblicare i contenuti esclusivamente per le tue cerchie o di renderli pubblici e quindi visibili a tutti. Nel primo caso, invece, i tuoi post saranno fruiti solo da chi ti segue. Ora, la questione fondamentale è che gli unici contenuti ad apparire tra i risultati di Google sono quelli pubblici. A te la scelta!

Cura la formattazione

Google Plus ti permette di organizzare il testo in micro paragrafi e di essere più chiaro e coinvolgente sfruttando la formattazione. In particolare, puoi rendere più espressiva la tua scrittura utilizzando:

  • il Grassetto Metti il testo tra asterischi, in questo modo:  *Testo grassetto*
  • il Corsivo. Colloca il testo tra due trattini bassi, così:  _Testo corsivo_ 
  • il Barrato. Devi collocare il testo tra due trattini:  -Testo barrato-

Click to tweet

Twittare i contenuti scritti su Google+ è più semplice di quanto credi. Riccardo Esposito ce lo spiega perfettamente in questo postE’ sufficiente copiare il permalink, incollarlo sul sito http://clicktotweet.com/basic, inserire una call to action e il gioco è fatto! 

 

Raccontami la tua

E tu cosa ne pensi di Google Plus? Riesci a sfruttarne tutte le potenzialità o, al contrario, credi che sia un social poco efficace?

 

Condivisioni

Informazioni su Ludovica

Capello riccio un po’ selvaggio, nata con in mano una biro da battaglia più che con un’elegante stilo. Amo colorare con le parole vuoti spazi bianchi.

2 commenti

  1. Google+ ormai è il mio punto di riferimento per tutto. Sia per divertirmi con amici conosciuti qui, sia per restare informato su tutti i miei interessi. Stranamente sono riuscito a racimolare 1100 follower e ciò mi è utile per la visibilità del mio blog tecnologico appena aperto :)) considero Google+ nettamente sopra Facebook e Twitter e il migliore per promuoversi in ambito lavorativo :))

    1. Ciao Francesco!
      Grazie per il tuo contributo.
      Hai un gran numero di followers, complimenti! 🙂 Come ho scritto nel post, non ti nascondo che in passato non ho molto amato Google+, ma nel tempo mi sono ricreduta. Trovo che sia un social particolarmente interessante per condividere e usufruire di contenuti utili.
      A presto! 🙂

Rispondi

La tua mail non sarà pubblicataI campi richiesti sono contrassegnati *

*

code